Ospedale Ortona, la Asl ribadisce: ”La Chirurgia non chiude”

News dalla Asl 2 Lanciano – Vasto – Chieti | 18 agosto 2017. Non c'e’ nessun rischio di "chiusura definitiva" della Chirurgia nell'Ospedale di Ortona, come si legge su organi di informazione che riportano valutazioni approssimative e poco informate di un consigliere comunale. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo della Asl 2 Lanciano – Vasto – Chieti. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche mediante il sito internet della Asl, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. La certezza e’ invece che la Asl Lanciano Vasto Chieti ha deciso di potenziare le attivita’ chirurgiche e ha disposto a tal fine i lavori di adeguamento della Centrale di sterilizzazione, che serve proprio a garantire i pazienti eliminando i rischi di contaminazione degli strumenti chirurgici e delle attrezzature medicali. Se la Asl avesse intenzione di chiudere le attivita’ chirurgiche, semplicemente non avrebbe investito su di esse e non avrebbe fatto eseguire i lavori. Con una nota del 4 agosto scorso, pubblicata anche sul sito Internet www.asl2abruzzo.it e inviata agli organi di informazione, l'Azienda sanitaria aveva gia’ dato notizie precise sulla sospensione temporanea e peraltro parziale dei ricoveri in alcuni reparti del ‘Bernabeo’ dall'11 agosto al 3 settembre, ricoveri che sono gia’ in parte ripresi in alcune unita’ operative. Il prossimo 4 settembre e’ prevista la ripresa regolare di tutte le attivita’ chirurgiche e di ricovero. Dei lavori e della temporanea sospensione erano stati informati tutti i reparti interessati e anche il sindaco di Ortona e’ stato tenuto costantemente al corrente della situazione. E’ tutto a posto: il problema, semplicemente, non esiste. L’invito della Asl e’ a non disinformare i cittadini e gli operatori con ipotesi e valutazioni di fantasia che creano solo confusione. La Direzione generale e’ quotidianamente a disposizione per chiarire dubbi: e’ sempre preferibile chiedere direttamente alla Asl piuttosto che informarsi al bar. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web della Asl 2 Lanciano – Vasto – Chieti.