L’AQUILA – arrestati un cittadino italiano e un cittadino straniero per detenzione e spaccio di stupefacenti

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 25 agosto 2017. Nel corso dei particolari servizi di vigilanza in ambito autostradale disposti in concomitanza con l’intensificarsi del traffico nel periodo estivo, alle ore 19.10 del giorno 24.08.2017, in Corfinio (AQ), sull’A/25, all’altezza della progressiva chilometrica 139+400 della careggiata Roma – Pescara, personale della Sottosezione Polizia Stradale di Pratola Peligna (AQ), sottoponeva a controllo un’autovettura Audi modello A4 SW di colore grigio che transitava su quel tratto di autostrada con andatura sospetta. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo della Questura di L’Aquila. Il contenuto della nota, della quale viene riportato testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Gli agenti identificavano il conducente per M.N. di anni 24, nazionalità Albanese e il passeggero M.G. di anni 26 entrambi con precedenti di polizia. La successiva perquisizione personale consentiva di rinvenire un involucro celofanato a forma irregolare avvolto con nastro adesivo di colore nero, celato tra gli indumenti del passeggero, che conteneva sostanza stupefacente tipo cocaina, per un peso complessivo di grammi 107,91 e un valore di mercato pari a ventimila euro. A seguito di ciò, il personale procedeva all’arresto in flagranza dei due soggetti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Gli arrestati, su disposizione della Procura della Repubblica di Sulmona (AQ), venivano associati presso la locale Casa di Reclusione. Le successive perquisizioni, operate presso le abitazioni degli arrestati, permettevano di rinvenire ulteriore materiale per il confezionamento di sostanza stupefacente. E’ tuttora in corso una attenta attività di indagine per ricostruire compiutamente la dinamica dei fatti relativamente alla provenienza e destinazione dello stupefacente sequestrato. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.