La Bolla del Perdono torna all’Aquila: domani e dopodomani l’esposizione alla Banca d’Italia

Le ultime dal Comune di L’Aquila | L’Aquila – 28 agosto 2017. La Bolla del Perdono di Papa Celestino V del 1294 tornerà all’Aquila domani, 28 agosto, dopo gli interventi di recupero effettuati dall’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e libraio del Ministero dei Beni culturali. Il Sindaco Pierluigi Biondi, in rappresentanza della Municipalità (proprietaria della Bolla, che era stata portata all’Istituto in questione lo scorso mese di dicembre) sarà domattina a Roma a prendere in consegna il prezioso documento papale. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio stampa del Comune di L’Aquila. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Al suo ritorno all’Aquila, intorno alle 10.30, il Sindaco la consegnerà nelle mani del responsabile della filiale aquilana della Banca d’Italia, Massimiliano Marzano. Il prezioso documento, infatti, rimarrà esposto nel salone centrale della Banca domani e dopodomani, martedì 29 agosto, quando sarà di nuovo ripreso in custodia dal Comune. La consegna si svolgerà tra l’esterno e l’interno dei locali della Banca, in corso Federico II n.1. Al termine si terrà una conferenza stampa per raccontare il lungo e meticoloso lavoro di restauro. Oltre a Biondi e Marzano, all’incontro con i media parteciperanno anche Alfredo Moroni, coordinatore del comitato Perdonanza, Eugenio Veca, vice direttore dell’Istituto centrale del restauro, Maria Rita Rantucci, Soprintendente per i beni archivistici d’Abruzzo e le restauratrici Marta Filippini e Lucrezia Vardano. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In SecondaPagina su AN24.