Abruzzo, Contributi alle attivita’ economiche, approvata la modulistica

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 29 agosto 2017. È stata pubblicata sul BURAT speciale n. 86 del 23 agosto 2017 la “Deliberazione 01.08.2017, n. 433. Delibera del Consiglio dei Ministri in data 28.07.2016 e OCDPC n. 372 in data 16.08.2016 (GU 20 agosto 2016). Contributi alle attivita’ economiche e produttive. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informazione e comunicazione di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche mediante il sito internet della societa’ in house della Regione Abruzzo, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Approvazione delle Modalita’ tecniche per la gestione delle domande di contributo previsti dalla Legge 208/2015 e relativa Modulistica“. Infatti, con l’articolo 1 commi da 422 a 428 della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” (c.d. Legge di Stabilita’ 2016), e’ stata avviata la procedura per l’assegnazione di contributi da parte dello Stato ai cittadini e alle attivita’ economico e produttive per i danni subiti a seguito di eventi calamitosi, per i quali, a partire dalla primavera del 2013, e’ stato dichiarato lo stato di emergenza; In seguito, con Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 372 del 16 agosto 2016, pubblicata nella G.U. n. 194 del 20.08.2016, sono state dettate disposizioni operative per l’attivazione dell’istruttoria finalizzata alla concessione di contributi a favore di soggetti privati e di titolari di attivita’ economiche e produttive, relativamente agli eventi calamitosi verificatisi nel territorio della regione Abruzzo ed in particolare dall’11 al 13 novembre ed il 1° e 2 dicembre 2013 e del febbraio – marzo 2015. Poiche’ le Camere di Commercio regionali, individuate inizialmente quali Organismi istruttori per le richieste di contributo, hanno manifestato difficolta’ ad effettuare i necessari accertamenti tecnici in sito, data l’urgenza per l’avvio di dette procedure, in sostituzione, si e’ ritienuto opportuno individuare i Comuni territorialmente competenti nel medesimo ruolo. A tale scopo e’ stata approvata apposita modulistica, allegata alla Deliberazione regionale n. 433/2017. calamita’ naturali, Legge di Stabilita’ 2016, Regione Abruzzo | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa di Abruzzo Sviluppo. In SecondaPagina su AN24.