Teramo. Un arresto per furto ad Alba Adriatica

Le ultime notizie dalle Questure | Teramo – 08 settembre 2017. Ruba un furgone ma viene bloccato poco dopo dai poliziottiNell’ambito dei rafforzamento dei servizi di controllo del territorio sulla fascia costiera per assicurare ai residenti ed ai villeggianti un’estate serena, è stato tratto in arresto un cittadino italiano per furto aggravato. Ieri sera, la “Volante Mare” riceveva la segnalazione del furto di un furgoncino: il proprietario aveva lasciato il veicolo per pochi istanti, con le chiavi a bordo. Un quarantenne italiano, R.A., residente in Alba Adriatica, con rapidità, è salito a bordo e si è allontanato. Al proprietario del furgone non è rimasto che dare l’allarme al “113”. I poliziotti della “Volante Mare” si trovavano in Alba Adriatica, sulla S.S.16 per posto di controllo ed hanno notato il furgone transitare. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa della Questura di Teramo. Il contenuto della nota, della quale viene riportato testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Immediatamente postisi all’inseguimento, gli hanno sbarrato la strada prima che questi riuscisse ad immettersi in una via che conduce al lungomare, ove la presenza di molti cittadini gli sarebbe stata favorevole per far perdere le tracce. Tratto in arresto, è stato posto a disposizione della Procura della Repubblica ed è stato anche contravvenzione per aver guidato senza patente. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dalla Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.