Abruzzo, Consiglio regionale. Trasporto disabili, Febbo: Sclocco tace sui tagli

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 08 settembre 2017. “Un taglio di oltre 700.000 euro, pari a circa il 35% rispetto al 2016, che va a sommarsi ai tagli dei trasferimenti del governo nazionale di centrosinistra, a testimonianza di come vengano disattese le aspettative dei cittadini interessati dai problemi sociali”. Questo il commento del Presidente della Commissione di Vigilanza in Consiglio Regionale, Mauro Febbo a seguito della ripartizione dei fondi sul trasporto disabili e sull’assistenza scolastica. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia.  “Totale solidarieta’ e vicinanza ai sindaci ed amministratori – prosguee Febbo –  in particolar modo a quelli di San Salvo, Villalfonsina, Monteodorisio, Cupello e Castel Frentano che nei giorni scorsi hanno fatto sentire pubblicamente la loro voce e ai tanti altri che hanno fatto pervenire, in forma scritta, presso la Regione, le segnalazioni di una situazione vergognosa: trovarsi soli a gestire delicate problematiche in assenza di certe rimesse statali e regionali sommate alle lacune programmatiche di questo governo regionale. Tutto cio’ e’ aggravato dalle risposte della Sclocco che quasi li deride sul problema. Siamo a 3 giorni dall’apertura delle scuole ed i sindaci hanno necessita’ di far gare e bandi per assicurare servizi essenziali, quali trasporto disabili e assistenza scolastica e soltanto ora la Sclocco annuncia orgogliosamente una insufficiente ripartizione, tacendo su un taglio di circa il 35% rispetto allo scorso anno, col solo scopo di celare la sua inefficienza”. “Ormai sembra essere una prerogativa della giunta di D’Alfonso quella di mistificare la realta’ e tacere su scomode verita’. Spiace costatare come la Sclocco – conclude Febbo – cerchi di imitare Paolucci lanciandosi in azioni ed affermazioni a danno di amministratori, famiglie e cittadini su temi particolarmente sentiti come il trasporto disabili e l’assistenza scolastica”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.