Abruzzo, Contributi alle imprese per Imballaggi Ecosostenibili

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 07 maggio 2015. E’ stato pubblicato un Bando al fine di raccogliere e valorizzare le esperienze delle aziende consorziate a CONAI che hanno investito in attivita’ di prevenzione rivolte alla sostenibilita’ ambientale dei propri imballaggi immessi al consumo in Italia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 09, anche mediante il sito internet della societa’ in house della Regione Abruzzo, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. I casi presentati dovranno rispettare i seguenti requisiti: Riguardare la sostituzione dell’imballaggio, avvenuta nel biennio 2013/2014; Riguardare almeno uno dei seguenti criteri di prevenzione raccomandati e promossi da CONAI: Riutilizzo: consiste nel reimpiegare piu’ volte l’imballaggio, per un uso identico a quello per il quale e’ stato concepito; Risparmio di materia prima: contenimento del consumo di materie prime impiegate nella realizzazione dell’imballaggio e conseguente riduzione del peso, a parita’ di prodotto confezionato e di prestazioni; Utilizzo di materiale riciclato/recuperato: sostituzione di una quota o della totalita’ di materia prima vergine con materia riciclata/recuperata per contribuire ad una riduzione del prelievo di risorse; Facilitazione delle attivita’ di riciclo: tutte le innovazioni volte a semplificare le fasi di recupero e riciclo del packaging, come la separabilita’ dei diversi componenti (es. etichette, chiusure ed erogatori, ecc.); Ottimizzazione della logistica: tutte le azioni innovative che migliorano le operazioni di immagazzinamento ed esposizione, ottimizzano carichi sui pallet e sui mezzi di trasporto e perfezionano il rapporto tra imballaggio primario, secondario e terziario; Semplificazione del sistema imballo: si realizza integrando piu’ funzioni in una sola componente dell’imballo, eliminando un elemento e quindi semplificando il sistema; Ottimizzazione dei processi produttivi: consiste nel mettere a punto processi di produzione dell’imballaggio innovativi in grado di ridurre i consumi energetici per unita’ prodotta o di ridurre gli scarti di produzione o in generale di ridurre l’impiego di input produttivi. Beneficiari Possono partecipare tutte le aziende consorziate a CONAI, che rientrano in una delle seguenti categorie: a. Aziende produttrici di imballaggi: i fornitori di materiali di imballaggio, i fabbricanti, i trasformatori e gli importatori di imballaggi vuoti e di materiali di imballaggio; b. Aziende utilizzatrici di imballaggi: i commercianti, i distributori, gli addetti al riempimento, gli utenti di imballaggi e gli importatori di imballaggi pieni. Tipo di sovvenzione I casi saranno esaminati dalla struttura CONAI, sulla base dei risultati derivanti dall’Eco Tool CONAI, lo strumento che valuta i miglioramenti ambientali, sia prima sia dopo l’intervento sull’imballaggio, mediante l’utilizzo dei seguenti indicatori LCA: Global Warming Potential, Gross Energy Requirement e Water Footprint. Verra’ riconosciuto un importo di € 1.000,00 per ogni punto ottenuto da ciascun caso sulla base di quanto sopra previsto. Qualora un consorziato presenti piu’ casi, sara’ premiato il caso che avra’ ottenuto il miglior punteggio. Infine, verra’ assegnato un ulteriore premio per i 6 casi che hanno ottenuto il punteggio piu’ alto. Tempistica Le domande dovranno essere presentate entro il 31 Luglio 2015. (Fonte: Golden Group) Conai, ecosostenibilita’, imballaggi | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa di Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...