L’Aquila. AVEZZANO: Arrestati due cittadini extracomunitari e sequestrato ingente quantitativo di sostanza stupefacente

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 09 settembre 2017. Nel decorsa notte, personale della Polizia di Stato ha concluso una importate operazione antidroga che ha portato all’arresto di due cittadini di nazionalità marocchina, di 36 e 28 anni, con pregiudizi di polizia. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio informativo della Questura di L’Aquila. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. I due uomini sono stati tratti in arresto dagli uomini del Commissariato di Avezzano, nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, a seguito dei programmati servizi volti alla repressione del traffico di sostane stupefacenti nella Marsica, in special modo nel fine settimana. L’attività di indagine posta in essere nei giorni scorsi dal personale della Squadra Anticrimine, ha esaltato uno strano andirivieni dei due cittadini extracomunitari tra gli arbusti di un campo incolto, posto alle porte di Celano (AQ). Ieri sera il blitz, che ha permesso di controllare i due arrestati che si erano appena recati presso il detto campo per dissotterrare la droga per poterla successivamente vendere ai clienti nel popoloso borgo marsicano. Al momento del controllo, sul veicolo dei due è stato rinvenuto un involucro contenente della sostanza stupefacente, del tipo cocaina, unitamente all’altra abilmente nascosta nel campo, per un peso complessivo di circa 150 grammi, suddivisa in dosi già pronte per i consumatori. Nel corso delle perquisizioni domiciliari eseguite nelle abitazioni in loro disponibilità, site in Celano ed Avezzano, sono stati trovati 8.000,00 € di denaro contante, il materiale per il confezionamento della droga ed un bilancino di precisione. Su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Avezzano i due arrestasti sono stati associati presso la Casa Circondariale di Avezzano. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.