Pescara. Fontane chiuse alla riserva dannunziana e ai Colli

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 09 settembre 2017. Due ordinanze del sindaco Marco Alessandrini dispongono la chiusura delle fontanelle della Riserva dannunziana e di via del Santuario dove la Asl ha rilevato valori non conformi alla potabilità. Si attende il riscontro delle ulteriori analisi che l’Aca, ente gestore e la Asl stanno compiendo sulle altre fontane della rete. Il problema riguarda le sole fontanelle indicate e la chiusura è cautelativa, in attesa di dati conformi e di spiegazioni sulle cause che l’Amministrazione Comunale ha chiesto all’Aca a fronte della situazione segnalata. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pescara. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 22, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Le ordinanze nel link: https://www.dropbox.com/sh/e8w9iontn2q0s4e/AADrWKdvuPjj6DUFUqs1-8sRa?dl=0 Di seguito la nota dell’ACA sulla vicenda COMUNICATO STAMPA A tutti gli Organi di Informazione Le risultanze analitiche su campioni di acqua potabile effettuati da Asl su acqua erogata da fontanini pubblici della Pineta D’Avalos di Pescara hanno riscontrato superamenti di ferro e manganese probabilmente causati dal ristagno di acqua dovuta al fatto che spesso tali fontanini sono chiusi per diverse ore al giorno. Riguardo a tale situazione ACA effettuerà con i tecnici comunali una ricognizione delle tubature di distribuzione programmandone la loro sostituzione qualora fatiscenti, come già fatto in situazioni simili. Siamo in attesa di ricevere i risultati delle analisi dell’acqua prelevata presso gli altri fontanini pubblici oggetto di controllo da parte delle autorità competenti. Pescara, 09/09/2017 IL PRESIDENTE ACA SPA Dott. Luca Toro | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.