De Palma: «Perturbazione in azione continuera’ a favorire episodi di instabilita’ in Abruzzo»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 11 settembre 2017. «La nostra Penisola continua ad essere interessata da un’intensa perturbazione atlantica che, in queste ultime ore ha favorito frequenti manifestazioni temporalesche su gran parte delle regioni centro-meridionali e sulla nostra Regione, dove la pioggia battente ha interessato soprattutto la fascia orientale e il settore costiero. Nelle prossime ore il tempo continuera’ a risultare instabile con precipitazioni che, tuttavia, dovrebbero risultare meno intense rispetto ai forti temporali di ieri e di stanotte, mentre tra la tarda mattinata e il pomeriggio saranno possibili temporanee schiarite a partire dal settore occidentale, in estensione verso il settore orientale e costiero, mentre nel tardo pomeriggio e in serata torneranno a manifestarsi annuvolamenti e precipitazioni a partire dalle zone interne e montuose, in estensione verso le restanti zone. Un graduale miglioramento e’ previsto a partire dalle prime ore della giornata di martedi’, anche se saranno possibili nuovi addensamenti nel corso della giornata. E’ quanto riportato nel bollettino meteo elaborato da Giovanni De Palma, Presidente dell’Associazione AbruzzoMeteo, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, sul sito web abruzzometeo.org, portale dell’omonima associazione guidata proprio dallo stesso De Palma. Un ulteriore miglioramento e’ previsto da mercoledi’, tuttavia anche gli ultimi aggiornamenti evidenziano un nuovo possibile peggioramento nel prossimo fine settimana: vedremo.

Sulla base di tale analisi, il livello di allerta in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come moderato e fissato a ‘L2′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’. Nei casi di allerta meteo di livello 2, si invita a prestare attenzione per eventi che localmente potrebbero causare anche danni o situazioni insidiose.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo da nuvoloso a coperto con precipitazioni estese, occasionalmente a carattere temporalesco, piu’ frequenti su alto Sangro, nel chietino e sul settore centro-orientale, mentre fenomeni a carattere sparso interesseranno l’alto aquilano e la Marsica. Dalla tarda mattinata saranno possibili schiarite ad iniziare dal settore occidentale, in probabile estensione verso la fascia orientale e costiera, tuttavia dal tardo pomeriggio saranno possibili nuovi addensamenti associati a rovesci, localmente a carattere temporalesco, a partire dal settore occidentale, in spostamento verso le aree collinari e costiere. Graduale attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni in nottata e nella mattinata di martedi’. Temperature: In generale diminuzione. Venti: Moderati dai quadranti meridionali sull’Adriatico centrale, occidentali sulle zone interne e montuose. Possibili forti raffiche di vento durante i temporali. Mare: Generalmente mosso o molto mosso. » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.