Celebrati a Montesilvano i primi due matrimoni all’aperto

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 11 settembre 2017. Un weekend di nozze quello appena trascorso a Montesilvano. Sabato pomeriggio e domenica mattina sono stati celebrati i primi due matrimoni all’aperto della citta’. Due coppie hanno deciso di unirsi in matrimonio a due passi dal mare, sulla spiaggia di Montesilvano e immersi nel verde del parco Le Vele. Marco e Monica hanno scelto la spiaggia libera tra l’hotel Sea Lion e lo stabilimento Tamanaco, mentre Luca e Antonietta hanno preferito il parco Le Vele.«Con l’approvazione in Consiglio Comunale del regolamento per l’utilizzo degli spazi e delle sale comunali – ricorda il presidente della Commissione Cultura, Alessandro Pompei – abbiamo voluto offrire ai montesilvanesi una piu’ ampia possibilita’ di scelta per celebrare il proprio giorno piu’ bello. Questo progetto mette a disposizione dei cittadini le bellezze del territorio. E’ anche un modo per sentirsi piu’ protagonisti della propria citta’, di riappropriarsi degli spazi comuni e godere dei panorami che la citta’ ci offre».Quattro i luoghi all’aperto sul territorio comunale che potranno essere scelti da giovani coppie per celebrare le proprie nozze. Si tratta del parco Le Vele, del pontile ‘Largo Trattato di Maastricht’ e delle due spiagge libere, tra l’hotel Sea Lion e lo stabilimento Tamanaco, e tra gli stabilimenti La Riviera e Rosa dei Venti.«L’atmosfera che si crea con un rito civile all’aperto – aggiunge il consigliere – e’ decisamente suggestiva ed emozionante. Gli sposi e gli invitati vivono quel momento con partecipazione, coinvolgimento e calore».Il regolamento prevede che siano gli sposi a posizionare eventuali strutture mobili, quali gazebo o passerelle, oltre ad addobbi floreali e decorazioni che dovranno essere rimossi dopo la cerimonia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informativo del Comune di Montesilvano. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 16, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.