Montesilvano. Fosso Mazzocco, Cozzi: ‘Al lavoro per tutelare la fascia costiera’

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 14 settembre 2017. Tutelare la fascia costiera e ripristinare la sicurezza dell’area circostante. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Montesilvano. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 15, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Questi gli obiettivi dell’intervento di risistemazione di Fosso Mazzocco. «Abbiamo avviato gli interventi – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi – necessari per contrastare i fenomeni erosivi che hanno interessato la zona a ridosso di Fosso Mazzocco.Le ondate di maltempo che hanno colpito la nostra regione lo scorso inverno hanno danneggiato significativamente la nostra costa, in special modo vicino la foce del fosso Mazzocco. A causa della mancanza parziale degli argini, in occasione di forti temporali, l’esondazione del fosso causa l’erosione delle aree circostanti. Si e’ reso necessario quindi intervenire, potenziando gli argini esistenti». I lavori, affidati alla ditta G&P srl verranno realizzati per mezzo di un contributo di 50.000 euro, stanziato dalla Regione Abruzzo. «Lo scorso maggio – ricorda Cozzi – abbiamo sottoscritto un protocollo insieme al dirigente regionale del Servizio Opere Marittime e Acque Marine, Franco Gerardini, per ufficializzare tale finanziamento». La convenzione stabiliva che il Comune di Montesilvano provvede agli adempimenti necessari per la realizzazione dei lavori, per la predisposizione e per l’approvazione del progetto esecutivo. La convenzione definiva anche i tempi di erogazione dello stanziamento. Un primo trasferimento del 30% dell’importo era previsto a seguito della sottoscrizione; il 40% dopo l’approvazione formale del progetto definitivo; infine il 30%, a seguito della presentazione del certificato di regolare esecuzione. «Si tratta di un intervento molto importante – afferma ancora Cozzi – che contribuira’ a frenare la portata distruttiva dell’acqua che, soprattutto in occasione di abbondanti precipitazioni, crea pesanti ripercussioni sul patrimonio demaniale della nostra citta’». | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.