Giulianova. Scuola "De Amicis". La Procura della Repubblica chiede di verificare con la massima urgenza le condizioni di sicurezza dell’immobile al fine di prevenire qualsiasi rischio per studenti e persone. Il sindaco ha chiesto al dirigente di procedere c

Le ultime dal Comune di Giulianova | Giulianova – 15 settembre 2017. La Procura della Repubblica di Teramo ha inoltrato al sindaco alle ore 13.50 di oggi, 15 settembre, la richiesta di verificare con la massima urgenza le condizioni di sicurezza dell’immobile in cui è ospitata la scuola “De Amicis” al fine di prevenire qualsiasi rischio per l’incolumità degli studenti e del personale docente e non docente in quanto, da accertamenti di natura tecnici eseguiti lo scorso 3 agosto da consulenti nominati dalla stessa Procura, sarebbero emerse numerose e gravi carenze strutturali dell’immobile. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio stampa del Comune di Giulianova. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 15, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Di conseguenza il sindaco Francesco Mastromauro ha immediatamente invitato il dirigente Corinto Pirocchi a procedere con urgenza e comunque entro la giornata odierna in contraddittorio e attraverso il coinvolgimento dei tecnici incaricati dei lavori di adeguamento sismico della struttura, lavori riconsegnati stamane, al fine di verificare se l’edificio scolastico sia adeguato ad ospitare la popolazione scolastica, cioè studenti e personale docente e non docente, informandolo degli esiti. “Considerando che – dichiara il sindaco – i lavori, così come indicatomi dai tecnici incaricati, hanno elevato di molto il coefficiente di vulnerabilità sismica del plesso raggiungendo lo 0.85″. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In SecondaPagina su AN24.