De Palma: «Perturbazione in transito favorira’ episodi di instabilita’ anche sulla nostra Regione»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 19 settembre 2017. «La nostra Penisola e’ interessata dal transito di una perturbazione di origine atlantica che, in queste ultime ore, ha favorito un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto sulle regioni centro-settentrionali, dove si sono registrati rovesci e frequenti manifestazioni temporalesche, specie sul settore tirrenico e sulle regioni nord-orientali. Nelle prossime ore la perturbazione si spostera’ gradualmente verso il settore adriatico, favorendo un progressivo aumento dell’instabilita’ anche sulla nostra Regione con possibilita’ di rovesci e manifestazioni temporalesche, accompagnati da una generale diminuzione delle temperature che favorira’ anche il ritorno della neve sui rilievi appenninici intorno ai 2000-2200 metri. Nella giornata di mercoledi’ la perturbazione scivolera’ verso l’Adriatico centro-meridionale, mantenendo attive condizioni di instabilita’ che riguarderanno anche la nostra Regione, in particolar modo il settore orientale e costiero, dove non mancheranno annuvolamenti, possibilita’ di rovesci e occasionali manifestazioni temporalesche, con nevicate sui rilievi al disopra dei 1800-2000 metri; fenomeni in attenuazione in serata-nottata e nel corso della giornata di giovedi’ con graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche. E’ l’analisi meteo elaborata da Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il bollettino e’ stato diramato alle ore 07, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato.

Sulla base di tale analisi, il livello di attenzione in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come relativamente basso e fissato a ‘L1′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con nubi in aumento al mattino, specie su alto aquilano e nel teramano, dove saranno possibili rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso le restanti zone nel corso della mattinata, con probabili schiarite tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio. Dal pomeriggio-sera saranno possibili nuovi addensamenti, specie sul settore orientale e costiero e non si escludono occasionali precipitazioni che, tuttavia, potranno nuovamente intensificarsi in nottata e nelle prime ore della mattinata di mercoledi’, in particolar modo sul settore orientale e costiero, risultando anche a carattere temporalesco; nuovo miglioramento dalla serata-nottata di mercoledi’ e nella giornata di giovedi’. Temperature: In diminuzione, anche sensibile tra stasera e la giornata di mercoledi’. Venti: Deboli o moderati dai quadranti nord-occidentali con possibili rinforzi durante i possibili. Mare: Generalmente mosso. » | A cura Redazione giornalistica AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.