L’Aquila. Buoni pasto e scuolabus, l’assessore Bignotti: "Le criticità stanno trovando soluzioni"

Le ultime dal Comune di L’Aquila | L’Aquila – 20 settembre 2017. Il servizio di ricarica dei buoni pasto elettronici e i percorsi degli scuolabus sono stati gli argomenti trattati nel corso di una riunione convocata dall’assessore alle Politiche educative e scolastiche, Francesco Cristiano Bignotti. “Il tavolo – ha spiegato Bignotti – si è tenuto con i titolari degli esercizi commerciali che erogano il servizio di ricarica per i buoni mensa. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio stampa del Comune di L’Aquila. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. E’ stato un importante momento di confronto nel quale sono emerse alcune criticità e spunti di riflessione. Ho ribadito che si sta svolgendo un servizio di supporto al cittadino e per questo ringrazio gli esercizi commerciali in questione per la loro attività. Nel corso dell’incontro, questi ultimi sono stati rassicurati circa l’accesso ad un rimborso per le spese vive: la metodologia è al vaglio degli uffici preposti, tramite rendicontazione. Tra l’altro, le attività produttive convenzionate per questo servizio sono aumentate, in questa settimana, da quattro a sette in modo da favorire l’utenza, e sembra ci siano altre attività interessate a farlo”. Bignotti ha inoltre annunciato che “è stato avviato anche uno studio per razionalizzare al meglio i percorsi degli scuolabus, cercando di andare incontro alle esigenze dell’utenza”. “Tutte le criticità stanno trovando idonee soluzioni – ha concluso l’assessore alle Politiche educative e scolastiche – e tutti i servizi continueranno ad essere erogati regolarmente, anche in questa fase iniziale in cui la comunicazione con le scuole è stata un po’ farraginosa, a causa di rallentamenti non dovuti all’ente”. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In PrimaPagina su AN24.