L’AQUILA – arrestato un cittadino rumeno per furto in abitazione

Le ultime notizie dalle Questure | L’Aquila – 21 settembre 2017. Nella scorsa notte, personale della Squadra Mobile coadiuvato dalle Volanti, d’intesa con il sostituto procuratore di turno, ha arrestato per furto in abitazione e resistenza e violenza a pubblico ufficiale un cittadino rumeno, 30enne, domiciliato a L’Aquila. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informativo della Questura di L’Aquila. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 16, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. La presenza dell’uomo all’interno di un’abitazione in località Preturo, classificata “C”, ovvero parzialmente agibile, all’indomani dell’evento sismico del 2009, è stata segnalata dai vicini, che avevano avvertito dei rumori provenire dallo stabile, al figlio del proprietario, che ha chiesto immediatamente l’intervento delle Volanti. Giunti sul luogo, gli operatori di Polizia, introdottisi nell’appartamento hanno sorpreso il giovane che, dopo aver forzato il cancello e la porta d’ingresso dell’abitazione, era intento a riempire delle buste con gli effetti personali dei proprietari. Alla vista degli agenti il rumeno ha cercato di darsi alla fuga, ma veniva prontamente bloccato dagli operatori, reagendo con forza per sottrarsi al fermo e procurando una trauma guaribile in 4 giorni ad un operatore. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dalla Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.