Abruzzo, Calenda: ripensare modello di collaborazione tra imprese per sostenere rilancio economia italiana

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 11 maggio 2015. Le reti d’impresa costituiscono “un’interfaccia privilegiata” del sistema imprenditoriale ma occorre elaborare “un nuovo modello di collaborazione” tra le imprese per sostenere il rilancio dell’economia italiana. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il canale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Lo ha dichiarato il viceministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, intervenendo oggi al convegno “Il sistema paese per l’internazionalizzazione delle reti di impresa”, alla Farnesina. “Questa partita si puo’ giocare solo se stiamo insieme, ragionando in modo diverso e cercando di capire cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato nell’internazionalizzazione delle reti d’impresa. Deve esserci – ha spiegato Calenda – un nuovo modello di collaborazione tra le imprese italiane alla base del lavoro che l’Italia deve fare se vuole sganciarsi dal problema della domanda interna, in uno scenario di crescita della domanda internazionale che non avra’ precedenti nella storia dell’industrializzazione”, ha aggiunto Calenda, dicendosi convinto del fatto che l’obiettivo di crescita del 4,5 per cento dell’export italiano sia “alla nostra portata”. Carlo Calenda, Farnesina, reti d’impresa, RetImpresa | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa di Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...