L’Aquila. Banda larga, vice sindaco Liris incontra delegazione Tim: "Azienda pronta ad investire da subito in centro, periferie e frazioni"

Le ultime dal Comune di L’Aquila | L’Aquila – 26 settembre 2017. Il vice sindaco con delega alle Opere Pubbliche, Guido Liris, ha incontrato questa mattina una delegazione di Tim per affrontare il tema della diffusione della banda larga e questioni legate ai sottoservizi. “Tim è pronta ad investire subito per la rete veloce nel centro storico e a fare in modo che venga potenziata nelle periferie, dove alcune zone ancora non sono coperte. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di L’Aquila. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Un progetto che riguarda anche le frazioni, dove, dopo anni di abbandono, anche la rete dei servizi verrà realizzata per far sì che quei territori siano attrattivi per aziende e le numerose famiglie che nel post sisma vi si sono trasferite. Professionisti e attività che intendono tornare nel cuore della città chiedono che ci siano servizi funzionali ai loro investimenti – spiega Liris – Al contempo, nel corso della riunione, si è convenuto di individuare una metodologia condivisa per regolare l’accesso dell’azienda telefonica al sistema dei sottoservizi”. “Ringrazio l’Amministrazione per la disponibilità al dialogo e per l’attenzione sulla questione dell’utilizzo del tunnel dei sottoservizi – ha dichiarato Roberto D’Amario, Responsabile Creation Rete Tim Abruzzo e Molise – Siamo pronti ad affrontare ad ampio raggio la situazione della connettività a L’Aquila e a regolare in tempi brevi l’accesso e la fruibilità del tunnel, così da poter ancor più efficacemente collaborare alla conclusione dei lavori per questa grande opera”. “Ringrazio io vertici dell’azienda che hanno mostrato la volontà di continuare ad investire sul capoluogo ed il suo hinterland e migliorarlo sotto il profilo delle infrastrutture tecnologiche – conclude Liris – Dal canto suo, il Comune si attiverà, facendosi parte diligente, perché questo accada e migliori l’accesso degli aquilani alla banda larga”. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In SecondaPagina su AN24.