L’Aquila. Mobilità, riunione tavolo tecnico sul Pums: dalla prossima settimana questionario on line

Le ultime dal Comune di L’Aquila | L’Aquila – 29 settembre 2017. L’illustrazione dei contenuti del documento strutturale del Piano urbano per la mobilità sostenibile (Pums) è stata al centro di un incontro che si è tenuto con la partecipazione del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e degli assessori comunali. “Si è trattato di un passaggio importante, – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Carla Mannetti – che ha dato seguito agli impegni assunti dal sindaco in campagna elettorale e ai contenuti del Programma di mandato. Il documento, che approderà in giunta nei prossimi giorni, contiene significative novità. Sono state, infatti, inserite le frazioni, che non erano presenti nel Pum (Piano urbano della mobilità) approvato nel 2012. Inoltre è contemplata la mobilità elettrica, laddove nel precedente Piano si parlava solo di mobilità ciclabile. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di L’Aquila. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Altro elemento significativo è costituito dalla riqualificazione delle periferie, in termini di mobilità e parcheggi, pensata essenzialmente in funzione di fasce sociali che meritano particolare attenzione quali bambini, anziani e donne in gravidanza”. “Dopo l’approvazione da parte della giunta comunale – ha proseguito l’assessore Mannetti – inizierà un serrato confronto partecipativo con la cittadinanza, le associazioni interessate, i sindacati, le rappresentanze studentesche e giovanili, con l’attivazione di un nuovo organismo che chiameremo ‘Stati generali della mobilità’. Il documento che verrà fuori da questo processo di condivisione e partecipazione verrà sottoposto, infine, all’approvazione del Consiglio comunale”. Mannetti ha sottolineato che “nessuna decisione, dunque, sarà calata dall’alto. Ogni elemento sarà oggetto di confronto e aperto a suggerimenti e integrazioni. A questo proposito – ha concluso l’assessore alla Mobilità – già dalla prossima settimana sarà disponibile un questionario on line, finalizzato a effettuare una prima ricognizione. Avrà lo scopo di aiutarci a capire quali sono le esigenze, in termini di mobilità, trasporti e parcheggi, di chi vive, lavora o studia nella nostra città”. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.