Abruzzo, Consiglio regionale. "Comitato dei sindaci per fare fronte comune"

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 02 ottobre 2017. “Convocare immediatamente la conferenza dei sindaci per un’analisi compiuta delle condizioni della ASL 1 Avezzano-L’Aquila-Sulmona e dei suoi lavoratori su cui gravano ingenti tagli” – e’ l’esortazione del Consigliere regionale, Lorenzo Berardinetti, che si unisce alle preoccupazioni dei sindacati e dei dipendenti dell’azienda sanitaria, per i tagli eccessivi al personale e le gravi criticita’ nella dotazione organica della struttura. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 10, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. “Noi sindaci del territorio della provincia dell’Aquila dobbiamo fare squadra e fronte comune per affiancarci agli operatori sanitari della Asl 1 che, da tempo, stanno vivendo una fase complessa. È in mano a loro che mettiamo la nostra salute, e’ a loro che i cittadini si affidano per essere curati e come sindaci dobbiamo chiedere all’unisono e a gran voce che medici, infermieri e tutto il personale sanitario siano messi nella condizione idonea a poter svolgere il loro importante compito, al meglio. Inoltre, c’e’ la concreta possibilita’ e il timore condiviso che i Lea, livelli essenziali di assistenza, continuando di questo passo, non possano essere garantiti nel nostro territorio. C’e’ l’imminente necessita’ di un’azione condivisa – continua Berardinetti – tutti i 108 comuni della provincia hanno un ruolo fondamentale e insieme alla direzione generale della Asl 1 e alle organizzazioni sindacali di categoria, dobbiamo portare le istanze e le rispettive soluzioni in sede di Conferenza dei sindaci, a stretto giro”. In PrimaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.