Abruzzo, Consiglio regionale. Nobel per la fisica: "GSSI vanto per l'Abruzzo"

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 03 ottobre 2017.   Il Presidente Giuseppe Di Pangrazio ha partecipato questa mattina all’evento “Aspettando il Nobel” organizzato dal GSSI – Gran Sasso Science Institute in occasione della cerimonia di assegnazione del Premio Nobel per la fisica 2017.”Sono convinto dell’importanza della scoperta delle onde gravitazionali che rivoluzioneranno il modo di studiare l’universo – afferma il Presidente – Non posso che essere grato al GSSI , infatti grazie all’esperimento LIGO, realizzato negli Stati Uniti, si e’ giunti a quelli che molti ritengono possa essere “la scoperta del secolo” . In questo grande traguardo c’e’ anche la firma del GSSI, 8 firme per l’esattezza, tra cui 6 di giovani ricercatori da Italia, Cina, India e Pakistan. Vista l’intensa collaborazione istituzionale tra il Consiglio regionale dell’Abruzzo ed il GSSI non posso che essere fiero di questo risultato. Per L’Abruzzo, per la citta’ dell’Aquila e per tutti gli studenti e studiosi che animano le ricerche del GSSI e’ un risultato che restera’ nelle pagine delle storia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Voglio ringraziare personalmente il rettore Eugenio Coccia ed i ricercatori del GSSI. – aggiunge Di Pangrazio – L’Istituto sotto la sua guida si e’ posto da tempo all’attenzione dei media internazionali e le recenti scoperte non possono che confermare l’assoluto valore delle ricerche scientifiche dell’Istituto che rappresenta un vanto per l’intero Abruzzo.” In SecondaPagina su AN24. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.