Teramo. Viola obblighi assistenza familiare: Arrestato cinquantenne pescarese.

Le ultime notizie dalle Questure | Teramo – 04 ottobre 2017. Ieri mattina, gli agenti del Commissariato di P.S. di Atri hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione, emesso, in data 29 settembre u.s., a carico di P.C., 50 enne di Pescara, dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Cagliari, poiché responsabile di violazione degli obblighi di assistenza familiare, reato commesso in Cagliari fino al maggio 2009. L’uomo si era “di fatto” reso irreperibile, cambiando spesso domicilio per non essere rintracciato ma, essendo noto ai poliziotti del Commissariato per i suoi precedenti in materia di reati contro il patrimonio, è stato notato nelle prime ore del mattino aggirarsi nei pressi di un distributore di carduranti sito sulla S.S. 16, in Pineto. Prontamente bloccato, è stato poi tradotto presso il Carcere di Castrogno. Per effetto della sentenza di condanna il medesimo dove dovrà scontare la pena di 3 mesi di reclusione, oltre al pagamento della multa. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo della Questura di Teramo. Il contenuto della nota, della quale viene riportato testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 09, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa della Polizia di Stato. In SecondaPagina su AN24.