Abruzzo, Consiglio regionale. Viadotto Fiume Sangro, risoluzione di Smargiassi

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 13 maggio 2015. L’Aquila – “Dopo i numerosi servizi e le immagini pubblicate dalla stampa locale, oggi anche una troupe di Striscia la Notizia e’ tornata ad occuparsi dell’effettiva sicurezza dei pilastri del Viadotto sul Fiume Sangro, ponte che collega l’area industriale di Atessa con il Comune di Lanciano”, lo rende noto il Consigliere regionale del M5S Pietro Smargiassi. “Gia’ la scorsa settimana- ricorda Smargiassi- ho presentato una risoluzione urgente per impegnare il Presidente della Giunta regionale a sollecitare le opportune verifiche di natura statica e di sicurezza sul Ponte nuovo del Sangro”. La risoluzione, calendarizzata per la prossima seduta del Consiglio regionale, intende inoltre impegnare la Giunta “a monitorare l’effettiva adozione delle misure di sicurezza ritenute necessarie e prescritte per l’incolumita’ degli automobilisti”. Smargiassi spiega che” il servizio realizzato dal popolare telegiornale satirico di Canale5 e’ solo l’ultimo degli allarmi lanciati sull’effettiva sicurezza su questa infrastruttura stradale che, dopo le ultime violente alluvioni che hanno colpito la Val di Sangro, appare ancora piu’ precaria. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informativo del Consiglio. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 11, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Negli ultimi anni, infatti, ciclicamente vengono lanciati allarmi sulle condizioni del viadotto, e dopo le ultime segnalazioni dei cittadini ampiamente documentate anche dalla stampa locale, il Movimento 5 Stelle ha presentato questa risoluzione urgente che e’ stata subito condivisa anche dai partiti di maggioranza e, con ogni probabilita’, verra’ approvata nel corso della prossima seduta del Consiglio regionale”. In PrimaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...