Con ‘Bici Sicura Montesilvano’ marchiate 430 bici anche a Pescara

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 09 ottobre 2017. «Siamo particolarmente soddisfatti di essere stati coinvolti in questa giornata, a dimostrazione del valore e del successo di ‘Bici Sicura Montesilvano’, iniziativa ogni giorno sempre piu’ apprezzata». A dirlo e’ l’assessore Ernesto De Vincentiis presente ieri, insieme al consigliere Adriano Tocco, alla giornata di punzonatura che si e’ svolta ieri in piazza Sacro Cuore a Pescara e che ha visto protagonista il Comune di Montesilvano.«La fondazione Olos Onlus, che per mezzo del progetto ‘Bike4Truce’ promuove l’etica del pedalare, ha richiesto al nostro Comune di portare a Pescara il progetto ‘Bici Sicura Montesilvano’, organizzando una giornata di punzonatura che si e’ svolta in Piazza Sacro Cuore. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Montesilvano. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 11, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Il successo e’ stato enorme, tanto da eseguire la punzonatura di ben 430 biciclette solo nella giornata di ieri. Voglio fare un plauso al nostro funzionario Rocco Rosa, responsabile dello Sportello del Cittadino di Montesilvano, che e’ il curatore di questo progetto. Come tutte le settimane, i proprietari di biciclette potranno far marchiare il proprio mezzo, presso il nostro Comune, tutti i mercoledi’ dalle 09.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30, recandosi allo Sportello del Cittadino a Palazzo di Citta’».Per far marchiare la propria bici, basta presentarsi muniti di bici, fotocopia di carta di identita’ e codice fiscale. Il servizio e’ gratuito ed aperto anche ai non residenti nel Comune di Montesilvano. Sul telaio di ogni bici (escluse quelle in carbonio), tramite apposito strumento a micropercussione, sara’ marcato il codice fiscale del proprietario, abbinandolo al numero di serie del mezzo. Sempre sul telaio viene apposta una speciale etichetta adesiva con numero progressivo. Codice fiscale, numero di telaio, numero progressivo e nominativo del proprietario della bici confluiranno in una banca dati a disposizione delle Forze dell’Ordine. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.