Abruzzo, Consiglio regionale. Cpo: domani "Stati Generali delle Donne" a Pescara

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 14 maggio 2015. Dopo Milano l’Aurum di Pescara ospita domani, dalle 9.30 alle 17, gli Stati Generali delle Donne, che lanciano il marchio #‎madeinwomanmadeinitaly in vista della Conferenza mondiale delle Donne all’Expo. Un focus che riunisce domani il gotha dell’imprenditoria in rosa per discutere sul ruolo della donna nella societa’, nell’economia e nella politica, attraverso un confronto di idee, che lanciano il marchio #‎madeinwomanmadeinitaly in vista della Conferenza mondiale delle Donne “Pechino vent’anni dopo”, che si svolgera’ a Milano dal 26 al 28 settembre 2015. Saranno illustrati un centinaio di progetti nel corso dell’evento, coordinato da Rosaria Nelli, vicepresidente delle Cpo della Regione Abruzzo, patrocinato e condiviso dalla Commissione Regionale per le Pari Opportunita’ e del Comitato per l’imprenditoria della Camera di Commercio di Chieti. Alla manifestazione partecipano la coordinatrice nazionale degli Stati Generali delle Donne Isa Maggi, le senatrici Elena Marinucci, Stefania Pezzopane, Paola Pelino e Federica Chiavaroli, l’onorevole Anna Nenna D’Antonio, l’assessore alle Pari Opportunita’ della Regione Abruzzo Marinella Sclocco, l’assessore alle Pari Opportunita’ del Comune di Pescara Sandra Santavenere, la Presidente Commissione Regionale Pari Opportunita’ Gemma Andreini e la vicepresidente Rosaria Nelli. “Le donne, nella crisi – spiega la Andreini – possono dare il loro contributo per cambiare il destino dell’ Italia. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo del Consiglio. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. In epoca di crisi la nuova ‘cultura di fare impresa’ che resiste nonostante le difficolta’, si fa economia locale e fonte di sostentamento per le famiglie. E’ legata al saper fare delle donne, all’abilita’ di ‘mescolare’ e ‘contaminare’ sapientemente ingredienti e saperi in un movimento continuo di ricerca di equilibri, di sapori, di colori, di forme, di grandi ideali”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...