Abruzzo, Voucher di mobilita’, Sclocco: la Regione finanzia 138 beneficiari

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 15 maggio 2015. Sono in tutto 138 i beneficiari dei voucher per la mobilita’ interregionale in Italia e in Abruzzo finanziati dalla Regione Abruzzo, Assessorato alle Politiche Attive Del Lavoro e alla Formazione, tramite Fondo Sociale Europeo nell’ambito della Sovvenzione Globale “Piu’ Ricerca e Innovazione”. La graduatoria finale dell’avviso pubblicato lo scorso dicembre e’ consultabile sul portale della Regione www.regione.abruzzo.it/fil e sul sito www.piuricercaeinnovazione.it. Complessivamente, sono state 340 le domande ricevute dall’Organismo Intermedio aggiudicatario della gestione della dote della Sovvenzione Globale. I 138 laureati o diplomati beneficiari potranno ora prendere parte – a seconda dell’istanza presentata – a work experience in universita’, centri di ricerca, enti o imprese in altre regioni italiane o in un Paese dell’Unione Europea. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il sito internet della societa’ in house della Regione Abruzzo, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. La durata delle esperienze di lavoro va da un minimo di 30 ad un massimo di 60 giorni. Tutti i costi (compresi viaggio, vitto e alloggio) sono coperti dal voucher di mobilita’ il cui importo va da 3.500 euro – nel caso in cui l’esperienza di lavoro duri un mese e si realizzi in Italia – a 7.000 euro nel caso si svolga all’estero per una durata di 2 mesi. E’ stato infine pubblicato nei giorni scorsi un nuovo avviso pubblico della Sovvenzione Globale per l’assegnazione di altri 66 voucher per diplomati abruzzesi che, grazie al contributo, potranno prendere parte ad una work experience di tre mesi (300 ore) in imprese, cooperative, associazioni o realta’ del terzo settore con sede operativa in Abruzzo. Il voucher per ciascun beneficiario e’ di 5mila euro, comprensivo della quota da 2mila euro destinata ai servizi di supporto alla realizzazione della stessa esperienza di lavoro da parte di organismi formativi e agenzie per il lavoro accreditate a livello regionale e individuati tramite apposita “manifestazione d’interesse”. Possono partecipare al bando i maggiorenni residenti in Abruzzo, in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado, inoccupati o disoccupati iscritti al Centro per l’Impiego alla data di presentazione della domanda. Le domande dovranno essere presentate entro il 29 Maggio 2015 alle ore 13, secondo le modalita’ previste dal bando. Per maggiori informazioni e per scaricare avviso pubblico e bando consultare www.regione.abruzzo.it/fil o www.piuricercaeinnovazione.it. Marinella Sclocco, mobilita’, Piu’ ricerca e innovazione, voucher | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa di Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...