De Palma: «Prosegue il bel tempo in Abruzzo ma si avvicina il peggioramento atteso da venerdi’»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 07 dicembre 2017. «La situazione meteorologica attuale e’ ancora caratterizzata dalla presenza di un promontorio di alta pressione che favorisce condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre regioni anche se, rispetto alla giornata di ieri, e’ atteso un graduale aumento della nuvolosita’ sulle regioni tirreniche centro-settentrionali, a causa dell’avvicinamento di una veloce perturbazione attesa tra venerdi’ e sabato, perturbazione che sara’ preceduta da un rinforzo dei venti di libeccio (Garbino sulla nostra regione) e un conseguente temporaneo aumento delle temperature, mentre nella giornata di sabato assisteremo ad un deciso calo delle temperature a causa dell’ingresso di masse d’aria fredda di origine artica che raggiungeranno anche la nostra regione, specie nel corso del pomeriggio-sera. E’ l’analisi meteo elaborata da Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. Aria fredda che favorira’ anche fenomeni di instabilita’ su Romagna e Marche, con fenomeni meno frequenti e a carattere sparso anche in Abruzzo dove, a causa della sensibile diminuzione delle temperature, saranno possibili rovesci di neve fino a quote molto basse e localmente anche in pianura. Si trattera’ di un peggioramento piuttosto veloce a cui fara’ seguito un graduale ma temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso della giornata di domenica, specie nel pomeriggio, sera, mentre dalla nottata assisteremo ad un nuovo peggioramento che si concretizzera’ nella giornata di lunedi’, caratterizzato dall’arrivo di un’intensa perturbazione atlantica, preceduta da un deciso rinforzo dei venti di libeccio, con raffiche che, sulla nostra regione, potranno superare anche i 100-120 Km/h, specie sulle zone montuose e sul versante orientale. Venti che favoriranno un nuovo peggioramento sul settore occidentale e un deciso aumento delle temperature sul versante orientale: ne riparliamo. Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso, anche se la tendenza e’ verso un graduale aumento della nuvolosita’ a partire dal pomeriggio-sera, specie sulla Marsica e nell’aquilano. Ulteriore aumento della nuvolosita’ nella giornata di venerdi’, specie sul settore occidentale, con possibilita’ di precipitazioni, mentre forti venti di libeccio (Garbino) soffieranno sulle zone montuose e sul versante orientale. Temperature: Generalmente stazionarie ma la tendenza e’ verso un temporaneo aumento a partire domani. Vanti: Deboli di direzione variabile o meridionali ma da domani e’ previsto un progressivo rinforzo sulle zone montuose e sul versante orientale. Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.