Abruzzo, Consiglio regionale. Fondi comunitari, FI: ritardi sempre piu’ evidenti

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 07 dicembre 2017. “Le rassicurazioni del Direttore generale della Regione, Vincenzo Rivera non appaiono risolutive e non rispondono alla conclamata lentezza, evidenziata da ben sei associazioni di categoria, poiche’ non stabiliscono una tabella di marcia con date certe sulla pubblicazione dei bandi inerenti i fondi europei Por-Fesr e Fse Abruzzo 2014-2020″. E’ quanto affermano i Consiglieri regionali di Forza Italia Lorenzo Sospiri e Mauro Febbo e che sottolineano: “Sono mesi che denunciamo il grave e preoccupante ritardo di questo esecutivo regionale sulla programmazione operativa dei fondi Por-Fesr e Fse, sullo stato di avanzamento dei due programmi e sulla loro gestione. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Lamentiamo un mal funzionamento di tutta la macchina amministrazione regionale e, addirittura, ci apprestiamo ad assistere nei prossimi giorni ad altri avvicendamenti dei Direttori a capo di vari Dipartimenti che causeranno sicuramente ulteriori rallentamenti. Sono che vediamo annunci di milioni di euro ma non assistiamo all’apertura di nessun cantiere mirato a risolvere situazioni di dissesto, smottamento e strade franate mente i Comuni attendono ancora i fondi promessi. Siamo al paradosso piu’ assoluto e davanti alla manifesta incapacita’ amministrativa del governo regionale di D’Alfonso”. “Di fronte al grido di allarme delle associazioni piu’ importanti del nostro tessuto sociale e produttivo – concludono i Consiglieri di Forza Italia – a oggi, l’unica cosa certa fornita dal governo regionale di centrosinistra e’ la data in cui si svolgera’ un tavolo di lavoro. Siamo alle porte del 2018 ma nulla e’ cambiato e manifestiamo, come d’altronde tutti gli abruzzesi, la nostra forte preoccupazione circa le sorti delle aziende, dei piccoli artigiani che inesorabilmente attendono da quasi quattro anni bandi e fondi comunitari che non vengono ancora spesi”. In SecondaPagina su AN24. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.