Abruzzo, Nota congiunturale MiSE: segnali positivi per l’economia italiana

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 25 novembre 2015. Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato la nota congiunturale, a cura della Segreteria tecnica del Ministro, in cui si evidenzia una crescita del Pil sostenuta soprattutto dalla graduale ripresa della domanda interna e dai miglioramenti del mercato del lavoro. Tali risultati sono anche effetto delle efficaci misure messe in campo dal Governo. Grazie alla Nuova Sabatini gli ordini di macchine utensili nel terzo trimestre 2015 sono aumentati del 16,3%, fornendo una spinta agli investimenti che quest’anno dovrebbero crescere a un tasso pari al +1,1%, stimolati anche dalle recenti politiche europee e nazionali come, ad esempio, il super-ammortamento previsto nella Legge di stabilita’ 2016. I consumi privati, trainati anche dagli aumenti negli acquisti di beni durevoli, si stanno rafforzando. Il mercato del lavoro migliora grazie ai primi effetti del Jobs act: oltre la meta’ delle assunzioni e trasformazioni a tempo indeterminato di quest’anno ha infatti beneficiato dell’esonero contributivo triennale introdotto dalla Legge di stabilita’ 2015. Nonostante il rallentamento del commercio mondiale a settembre rimane buona anche la performance delle nostre esportazioni. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il canale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Per maggiori informazioni Nota congiunturale Analisi e note economiche a cura della Segreteria tecnica Ministero dello Sviluppo Economico, Mise, nuova Sabatini | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web di Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...