Teramo. Manifestazione per l’Anno Europeo dello Sviluppo

Le ultime dal Comune di Teramo | Teramo – 25 novembre 2015. Si terrà sabato 14 novembre alle ore 10.00, presso la Sala San Carlo del Museo Archeologico di Teramo, la manifestazione dedicata all’ “Anno Europeo dello Sviluppo”, organizzata dal Centro Europe Direct Teramo, antenna ufficiale della Commissione Europea per la diffusione delle politiche europee e dall’Assessorato al Welfare e alle Politiche Comunitarie della Città di Teramo, con la partecipazione della Caritas Italiana, della Fondazione Tercas, del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Teramo e del Club Alpino Italiano, sezione di Teramo.L’incontro servirà ad illustrare l’azione esterna dell’Unione europea ed il suo ruolo, finalizzato ad eliminare la povertà a livello globale, stimolare un maggior numero di cittadini europei a interessarsi e sentirsi partecipi dello sviluppo, tutelare i diritti delle donne e delle persone con disabilità, sostenere e tutelare l’ambiente. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informativo del Comune di Teramo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 14, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. In particolare, dopo una premessa sulle finalità del corrente Anno europeo, seguiranno relazioni ed interventi di esperti sulle tematiche concernenti lo sviluppo sostenibile sul piano internazionale ed europeo, l’agricoltura responsabile e l’alimentazione, la lotta alla povertà, la tutela dell’ambiente.A conclusione si terrà un dibattito con il pubblico sulle tematiche trattate.Interverranno all’evento: Valeria Misticoni, assessore al Welfare e alle Politiche comunitarie del Comune di Teramo; Giovanni Luzii, presidente del Consorzio Punto Europa-Europe Direct Teramo; Alessandro Perfetti, docente dell’Università di Teramo e progettista europeo; Chiara Cipolletti dell’Università di Teramo, Walter Nanni , responsabile dell’ Ufficio Studi Caritas Italiana,. Vincenzo De Nardis, vice presidente della Fondazione Tercas, Mario Di Basilio vice presidente della Sezione Teramo del Club Alpino Italiano.L’Anno Europeo 2015 ha la finalità di far conoscere ai cittadini il ruolo attivo svolto dall’Unione europea nel favorire lo Sviluppo sostenibile a livello globale ed è altresì un’opportunità per mostrare il contributo che anche le istituzioni e le comunità locali apportano al raggiungimento dei relativi obiettivi. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...