Pescara. Conferenza stampa di presentazione dello spettacolo Courage!

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 26 novembre 2015. CChiude con lo spettacolo Courage! storie di coraggio, resistenza e migrazione che si svolgerà il prossimo sabato 28 novembre alle ore 21 presso il Cinema Teatro Sant’Andrea, la campagna di tesseramento dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pescara. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 17, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Uno spettacolo scelto dal Comitato pescarese per la due giorni di iscrizioni in corso in tutta l’Italia, patrocinato dal Comune di Pescara e a cura del Teatro Murè. “Si tratta di una giovane formazione pescarese che ha al suo attivo un bellissimo riscontro al Premio Scenario 2015 – commenta l’assessore Giovanni Di Iacovo – Fanno cose interessanti da circa tre anni, una qualità che trova una risposta grande e che vogliamo condividere con la comunità attraverso lo spettacolo che nel concorso nazionale per le giovani compagnie teatrali di Santarcangelo di Romagna, ha regalato all’Abruzzo e alla nostra realtà teatrale un risultato davvero storico”. “Si chiude in bellezza ed emozione la campagna di tesseramento nazionale dell’ANPI – dice il presidente del comitato pescarese Enzo Fimiani – Abbiamo voluto chiudere con questo spettacolo perché conosciamo i ragazzi di Murè Teatro, sono compagni di viaggio da lunga data e ci hanno accompagnato anche in un concerto per il 25 aprile con il gruppo Lupi della Maiella bello e intenso. Ci piace dedicare ai diritti negati e alle “resistenze” questa due giorni di tesseramento, perché l’Anpi sarà sempre in prima linea nella difesa di alcuni valori costituzionali che ci riguardano da vicino. Si chiude un quadriennio di grande presenza sul territorio per l’Anpi Pescara, una presenza che vogliamo continuare ad alimentare con la difesa di comuni valori e la proposta di iniziative capaci di incarnarli, come questa”. “Murè teatro attraverso lo spettacolo può lanciare un messaggio molto importante, ovvero quello di avere cuore, che è un messaggio di grande impatto nei tempi che corrono – dice Marcello Sacerdote, motore e interprete – L’opera teatrale è frutto della creazione collettiva del gruppo, la regia e la drammaturgia sono di Francesca Camilla D’Amico, le musiche originali di Sebastian Giovannucci (presente in scena nel ruolo del musicista della compagnia), gli interpreti oltre me, Francesca Camilla D’Amico e Martina Morgione, e la collaborazione del videomaker Antonio di Biase”. “Il lavoro chiude un anno di ricerche – aggiunge la regista Francesca Camilla D’Amico – e nasce a seguito di un laboratorio fatto con i rifugiati politici presso la cittadella della Caritas di Pescara. Le storie sono prese da fatti reali e sono divenute la narrazione di Courage, scaturite tutte da un laboratorio “Teatro mondo” e dalla testimonianza diretta di immigrati e rifugiati politici che sono ancora qui e che saranno in sala sabato 28. Ci sono segmenti che riguardano anche le “tabacchine” degli anni 60 raccoglitrici di tabacco che lavoravano a sud dell’Abruzzo. Lo spettacolo parla di resistenza e di resistenze e accogliendo anche la realtà delle tabacchine, mette in relazione la rabbia di queste donne che conquistarono i primi fondamentali diritti alla dignità sul lavoro, alla situazione che oggi nello stesso territorio riguarda ad esempio le operaie”. Pescara, 26 novembre 2015 | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...