De Palma: «Ancora maltempo nelle prossime ore, graduale miglioramento dal pomeriggio»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 27 novembre 2015. «La nostra Penisola risulta ancora interessata da una vasta circolazione depressionaria che determina condizioni di maltempo soprattutto sul medio-basso versante adriatico e sulle regioni ioniche. Maltempo che, nelle prossime ore, continuera’ ad interessare anche la nostra Regione con piogge diffuse soprattutto sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera, forti venti di bora, mareggiate e nevicate che, in nottata, hanno raggiunto le zone alto collinari, intorno ai 500-600 metri. Un graduale miglioramento e’ previsto a partire dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, a partire dalle regioni centrali, in estensione verso le restanti zone entro la giornata di sabato. Nel fine settimana, infatti, avremo un tempo decisamente migliore con ampie schiarite alternate ad annuvolamenti ma, la tendenza, e’ verso un ulteriore deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso della prossima settimana a causa della rimonta di una vasta area di alta pressione che, alla base dei dati attuali, favorira’ tempo stabile e temperature in aumento anche sulla nostra Penisola. E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, Presidente dell’Associazione AbruzzoMeteo, da anni, ormai, autorevole voce scientifica del settore e punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, sul sito web abruzzometeo.org, portale dell’omonima associazione guidata proprio dallo stesso De Palma.

Sulla base di tale analisi, il livello di attenzione in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come elevato e fissato a ‘L3′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’: si tratta del livello massimo di allerta, in virtù del quale gli eventi associati al maltempo possono determinare danni anche estesi o innescare situazioni di pericolo.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di tempo perturbato con precipitazioni diffuse, intense e persistenti sul settore centro-orientale, nevose al disopra dei 500-700 metri, copiose al disopra dei 700-900 metri. Forti raffiche di vento (bora) sul settore centro-orientale con mareggiate ma la tendenza e’ verso un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio. Ulteriore miglioramento nel fine settimana. Temperature: Stazionarie o in ulteriore lieve diminuzione, specie nei valori massimi. Venti: Moderati o forti dai quadranti settentrionali. Mare: Agitato o molto agitato con mareggiate, attenzione. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...