Chieti. Di Primio: Street Food Time, Festival dello street food di qualita’

Le ultime dal Comune di Chieti | Chieti – 27 novembre 2015. STREET FOOD TIME – CHRISTMAS EDITION  La Felicita’ in un cartoccio Festival dello street food di qualita’ 4/5/6/7 DICEMBRE 2015 dalle ore 11.00 alle ore 24.00   Arriva a Chieti, dal 4 al 7 dicembre prossimi, lo ‘Street Food Time – Christmas Edition’, Festival dello street food di qualita’, ‘stuzzicante’ ed ‘appetitoso’, che ospitera’ in centro storico – Corso Marrucino – il miglior cibo d’Italia su mezzi di tutte le forme e le stazze provenienti da ogni regione d’Italia, capaci di soddisfare le esigenze culinarie piu’ disparate, dall’aperitivo al dolce, passando per primi piatti, secondi, contorni, formaggi e pizze. Numerose postazioni occupate da carretti, apette, chioschetti, roulotte e camioncini daranno vita a quattro giornate davvero gourmet, accompagnate da ottime birre artigianali La tradizione e la varieta’ degli alimenti di strada italiani incontreranno la creativita’ e la personalita’ di giovani appassionati che, alle cucine super-accessoriate dei ristoranti, hanno preferito camioncini e spazi all’aperto come regno dove dare sfogo alla loro arte culinaria. -E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo del Comune di Chieti. Il contenuto della nota, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 18, anche sulle pagine del portale dell’ente- Per quattro giorni il pubblico potra’ sperimentare prelibatezze di ogni sorta, disponibili per ogni pasto: colazione, pranzo, merenda, aperitivo e cena fino allo spuntino della mezzanotte. I fornelli si accenderanno sin dalle undici del mattino (tranne per il primo giorno che prevede l’inaugurazione alle ore 19.00) e si spegneranno all’una di notte: ‘Street Food Time – Christmas edition’ e’ un mondo tutto da scoprire e da preservare, in cui viaggiare per conoscere. “Un altro evento, grazie al prezioso supporto di privati, vede animare il nostro centro storico con il coinvolgimento di cittadini ed associazioni – ha dichiarato il Sindaco -. Grande attenzione e’ riservata nei confronti di questa manifestazione che, attraverso la cultura del cibo, raccontera’ la nostra Italia”. “Street food time significa concepire un nuovo modo di intendere il cibo, un nuovo modo di mangiare – ha aggiunto l’Assessore alle Manifestazioni, Antonio Viola -. Ben vengano, dunque, a Chieti le piccole apette, i mezzi colorati e gli artigiani della cucina capaci di riproporre le antiche ricette”. “Quello dello street food e’ un format gia’ sperimentato in altre citta’ e nel quale Confartigianato ha creduto fin dal primo momento – ha commentato Daniele Giangiulli -. Con il Chocofestival e le altre manifestazioni in programma va ad inserirsi perfettamente nel calendario degli eventi natalizi predisposti dalla nostra associazione di categoria”. “Lo street food e’ una realta’ gastronomica viva e creativa fatta di gente accomunata dall’orgoglio di conservare una tradizione dal sapore familiare. I produttori di cibo da strada sono artigiani che esprimono appieno i valori dell’Italia piu’ vera e autentica.  I concetti di fast, cheap, gourmet, design e spirito on the road si incontrano nelle vere e proprie cucine itineranti, offrendo al pubblico un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e in linea con uno stile di vita giovanile e al passo coi tempi – hanno commentatoi responsabili Street Food Time, Barbara Lunelli e Manolo Demenego -. Ricerca della qualita’, piacere di avere un contatto umano e schietto con i clienti, voglia di mantenere vivi i rapporti con il proprio territorio e la sua storia, utilizzo di prodotti agricoli genuini, uso di ricette tramandate di generazione in generazione, questi gli elementi che caratterizzano i cultori del cibo di strada, consapevoli che esistono nelle nostre citta’, ‘paesaggi culturali’ da difendere e conoscere”. Di  seguito un piccolo assaggio dei piatti regionali che si potranno gustare a Chieti dal 4 al 7 dicembre: Liguria: farinata, pizza al tegamino, chicche fritte con crema di nocciole; Emilia Romagna: anolini in brodo, cotechino, gnocco fritto; Parma: polpette del parmigiano; Toscana: carne di chianina e cinta senese; Lazio: panini vegetariani al carbone vegetale – Amatrice: pasta all’amatriciana; Marche: olive ascolane, cartoccio di fritti marchigiani; Abruzzo: arrosticini, hamburger di pecora, porchetta, norcineria a km 0, dolci tipici di Natale; Campania: cuoppo fritto napoletano, paccheri fritti ripieni con provola e crema di melanzane, sfogliatelle napoletane – Caserta: Saltimbocca con mozzarella di bufala DOP e salsiccia, Montanare con mozzarella di bufala DOP; Puglia: strascinati con cime di rape e stracciatella di Andria, cartoccio di pettole pugliesi, panino con polpo crema di patate e vin cotto, bombette pugliesi – Lecce: patate novelle al vin cotto, pittule con salse artigianali; Sicilia: arancine, pane e panella, cannoli siciliani; Argentina: carne alla griglia argentina Spagna: churros Stati Uniti: barbeque americano, pulled pork Street Food Time in numeri: 25 food truck provenienti da tutta Italia; Oltre 100 proposte culinarie diverse; 15 birre artigianali di 10 birrifici diversi, spillate dai locali protagonisti della movida di Chieti: La Tintoria, Cueva Brigante, Terra Maja, St. James, Malto & Co; Vini della Cantina ‘Cascina del Colle’ – Villamagna (CH); 3 diverse Nazioni per la proposta etnica; 4 giornate di musica live curate dall’Accademia Musicale Lizard; BUS NAVETTA, dalle ore 17.00 fino a tarda notte, dalla Stazione di Chieti Scalo Ingresso GRATUITO   | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.

Leggi anche...