Calcio a 5, Acqua&Sapone. Mammarella, la paura e’ passata: trauma cranico, ma il nostro Numero #1 sta bene

Le ultime dalle abruzzesi di Serie A di Calcio a 5 | Citta’ Sant’Angelo – 28 novembre 2015. Mammarella, la paura e’ passata: trauma cranico, ma il nostro Numero #1 sta bene Sabato, 28 Novembre 2015 15:18 | Nella foto della nostra Cristina Di Rocco, uno dei momenti piu’ delicati dell’infortunio al nostro Stefano Mammarella ieri sera al Palaroma, dopo lo scontro a terra con Maxi Rescia del secondo tempo. Il nostro portiere ha preso un botto calcio all’orecchio destro. Dopo aver lasciato il posto tra i pali all’ottimo Germano Montefalcone, con un “turbante” in testa, Mammarella ha seguito e incitato i compagni dalla panchina. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informativo del AcquaeSapone Emmegross Calcio a 5. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmAcquaeSapone Emmegross Calcio a 5 il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 17, anche mediante il portale web dell’AcquaeSapone Emmegross Calcio a 5, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Questa notte, dopo una tac all’ospedale di Chieti, accompagnato dal nostro dottor Iannacone, l’attesa conferma: si e’ trattato fortunatamente di un lieve trauma cranico non commotivo. Il Numero 1 piu’ forte del del mondo e’ tornato subito a casa in nottata, piu’ tosto che mai. Il ct della Nazionale italiana, Menichelli, in ansia per il suo baluardo azzurro, ha seguito fino a tardi la situazione in contatto con la nostra societa’. Ora Bellarte cerchera’ di recuperarlo per mercoledi’ prossimo, 2 dicembre, quando i nerazzurri saranno impegnati a Mareno di Piave contro la Luparense. Facebook: Acqua & Sapone calcio a 5 Instagram: aesc5 Twitter: aesc5 | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’AcquaeSapone Emmegross Calcio a 5.

Leggi anche...