Cna, Trasporto locale, la Regione taglia 4 milioni alle imprese

Le ultime dal CNA Abruzzo | Pescara – 30 novembre 2015. Tagli consistenti della Regione ai contributi che spettano alle aziende di trasporto pubblico regionale. Che rischiano cosi’ di dover contrarre piu’ debito pur di assicurare il trasporto dei cittadini. Protesta la Fita-Cna Abruzzo, l’associazione che raccoglie le imprese del trasporto locale, contro la decisione del Dipartimento Trasporti e Mobilita’ della Giunta D’Alfonso, di operare un taglio del 18% dei contributi relativi al terzo quadrimestre dell’anno: un colpo di scure che, di fatto, ha tagliato di 4,3 milioni di euro la somma preventivata, passata da 23,7 milioni di euro a 19,4. “In questa situazione – osserva il presidente della Fita-Cna Abruzzo, Gianluca Carota, (nella foto) che chiede un incontro urgente alla Regione per la soluzione del problema – le imprese si trovano ad operare in una condizione paradossale: incassano meno a parita’ di servizio, visto che devono continuare a garantire ai cittadini l’effettuazione delle corse. Tagli le imprese li avevano patiti anche con i governi regionali precedenti, ma allora venivano ridotte anche le prestazioni; con il risultato che adesso, invece, devono indebitarsi per poter lavorare. L’acconto versato nei giorni scorsi non serve neppure a coprire le spese per l’acquisto del gasolio”.Il taglio operato dalla Regione (l’atto, del 28 ottobre scorso, e’ la determina DPE/001/8 – 2015) dei ‘contributi di esercizio’ previsti dalle legge regionale 63 del 1983, colpisce complessivamente 43 aziende, compresa la corazzata pubblica ‘Tua’, nata dalla fusione di Arpa, Gtm e Sangritana. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio informativo del CNA Abruzzo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche sulle pagine del portale web della Confederazione Nazionale Artigianato e PMI Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. A farne le spese sono aziende che espletano servizi di trasporto comunale o su tratte piu’ ampie del territorio regionale. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa del CNA Abruzzo. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...