Abruzzo, Consiglio regionale. Sospiri: Paolucci conferma declassamento PO Penne

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 01 dicembre 2015. “Con la dismissione del punto nascita, il presidio ospedaliero “San Massimo” di Penne perdera’ anche il Pronto soccorso. Lo ha confermato in Commissione di Vigilanza l’Assessore regionale alla Sanita’ Silvio Paolucci”. Lo riferisce il Capogruppo di Forza Italia, Lorenzo Sospiri, intervenendo a margine dell’audizione dell’Assessore Silvio Paolucci avvenuta oggi in Commissione di Vigilanza. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 15, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. “E’ evidente, e noi piu’ volte lo abbiamo detto, che la chiusura del Punto nascita di Penne comportera’, con la nuova riorganizzazione della rete emergenza-urgenza, anche il declassamento del pronto soccorso. La conseguenza, quindi, e’ la chiusura dell’ospedale San Massimo. Sono queste le reali intenzioni del Partito democratico e del Presidente Luciano D’Alfonso, che oggi l’Assessore regionale Silvio Paolucci ha confermato in Commissione di Vigilanza. Il sindaco Rocco D’Alfonso anziche’ perdere tempo con amene letterine e proclami bucolici, sfiduciasse il suo Presidente, artefice – conclude Sospiri – del collasso della sanita’ vestina”. In PrimaPagina su AN24. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...