Rugby. La corte sportiva d’appello annulla i 4 punti di penalizzazione all’Aquila Rugby Club

Le ultime da L’Aquila Rugby | L’Aquila – 04 dicembre 2015. La Corte sportiva d’Appello della Federazione Italiana Rugby, presieduta dall’avvocato Achille Reali, ha accolto il ricorso dell’Aquila Rugby Club in seguito alla decisione del giudice sportivo in merito alla prima giornata del campionato italiano d’Eccellenza. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, poco fa, dal servizio stampa de L’Aquila Rugby, agenzia regionale per la tutela dell’ambiente. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 16, anche sulle pagine del portale web de L’Aquila Rugby, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. La penalizzazione di 4 punti al club neroverde, dunque, e’ stata annullata. Una buona notizia per la societa’ e la squadra, alla vigilia della sfida contro i Lyons Piacenza di domani (ore 15) al ‘Fattori’. La penalita’ era stata comminata in seguito all’esordio a Viadana, dove L’Aquila aveva schierato 4 giocatori stranieri in formazione. Secondo il giudice sportivo, nessuno dei quattro atleti ha giocato in Italia nelle due precedenti stagioni, nonostante Daniel Faasen fosse stato tesserato con in Italia negli ultimi due campionati. La corte d’appello ha invece accolto le ragioni dei neroverdi, assistiti dagli avvocati Lanfranco Massimi e Stefano Di Salvatore, che il club ringrazia per l’ottimo lavoro svolto.’Siamo naturalmente soddisfatti della decisione del giudice – afferma il presidente Mauro Zaffiri – ci da’ serenita’ per il proseguo del campionato. Abbiamo applicato il regolamento’. ‘Ora tocca a noi dimostrare sul campo quanto valiamo – conclude il presidente – a partire da domani contro i Lyons Piacenza, dove ci aspettiamo che i tifosi diano una spinta in piu’ ai ragazzi in campo’. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato da L’Aquila Rugby.

Leggi anche...