Abruzzo, Al via nuovi incentivi per l’area del cratere sismico aquilano

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 07 dicembre 2015. Il 2 dicembre e’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto che istituisce due nuovi incentivi per i Comuni dell’Abruzzo colpiti dal sisma del 2009. L’obiettivo e’ stimolare lo sviluppo economico e sociale del territorio, valorizzando il patrimonio naturale, storico-culturale e le tradizioni gastronomiche. I nuovi incentivi sono quindi rivolti alle persone o alle piccole e medie imprese che vogliono realizzare investimenti per ampliare la ricettivita’ turistica, offrire servizi innovativi, potenziare la qualita’ dei prodotti o progetti  di promozione che  migliorino la conoscenza, la visibilita’ e la reputazione del territorio. I programmi di investimento localizzati nel territorio del cratere sismico, e compresi  tra un minimo di 25.000 e un massimo di 500.000 euro,  possono ottenere un contributo a fondo perduto fino al 70% delle spese. I progetti imprenditoriali che coinvolgono piu’ soggetti e creano un sistema di offerta possono ottenere invece fino all’80% delle spese. Per progetti innovativi di promozione delle eccellenze locali – produttive, culturali e naturali – e’ previsto un contributo a fondo perduto fino all’80% delle spese, per un massimo di 35.000 euro per la singola impresa o di 70.000 euro per progetti presentati da consorzi, cooperative o associazioni di impresa. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 16, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Per saperne di piu’ (Fonte: Invitalia) cratere, Invitalia, sisma 2009 | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web di Abruzzo Sviluppo. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...