WWF, «Petrolio in Adriatico: risorsa o minaccia?»

News dal WWF Abruzzo | Pescara – 09 dicembre 2015. «Il WWF Chieti – Pescara con la sua neonata Area Brecciarola propone un nuovo appuntamento. Dopo la “Passeggiata ricre-attiva. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informazione del WWF Abruzzo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 11, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Insieme per l’ambiente” del 21 novembre scorso, il prossimo evento riguarda un tema di estrema attualità. Giovedì 10 dicembre, alle ore 21:00, presso la Taverna “Di Francesco” in via Aventino di Brecciarola, si terrà un incontro-dibattito (ingresso libero) sul tema: “Petrolio in Adriatico: risorsa o minaccia?”. Il sottotitolo chiarisce ancora meglio i contenuti della relazione introduttiva, affidata al delegato Abruzzo del WWF Luciano Di Tizio: “Tutto quello che avreste voluto sapere su Ombrina, gli altri progetti e i pozzi petroliferi attivi in Abruzzo, sui bisogni energetici e sui cambiamenti climatici”. Sono previsti interventi di Nicoletta Di Francesco, presidente dell’associazione WWF Chieti-Pescara, e dell’avvocato Francesco Paolo Febbo, referente dell’Area WWF Brecciarola, impegnato in prima linea nella battaglia contro la petrolizzazione dell’Adriatico quale legale del WWF e di altre associazioni. “Di fronte ai continui attacchi al nostro mare – sottolinea la presidente del WWF Chieti-Pescara Nicoletta Di Francesco – fare informazione rappresenta una necessità perché i cittadini sappiano, nel bene e nel male, che cosa comporta la scelta petrolifera compiuta dal governo contro i cittadini e chi li rappresenta in Abruzzo, e cosa ciascuno di noi può fare sul tema dei cambiamenti climatici che minacciano il nostro futuro”. “La nostra Area – aggiunge l’avvocato Francesco Paolo Febbo – è nata sulla spinta di alcuni soci WWF del territorio per far fronte alle emergenze ambientali locali, ma ci rendiamo bene conto che in un mondo globalizzato tutte le emergenze ci riguardano e per tutte vogliamo nei limiti del possibile darci da fare e offrire il nostro contributo”. Info: 3202788489 – chietipescara@wwf.it» | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web del WWF Abruzzo. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...