Domani alle 18 all’Aurum parte ‘Le radici del futuro – da Ostia Aterni alla Pescara del domani’,

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 09 dicembre 2015. Parte dal passato il dicembre di eventi culturali che L’Assessorato alle Politiche Culturali ha messo in cantiere all’Aurum dove a partire dalle ore 18 di domani giovedì 10 dicembre e fino al 19 prenderà vita “Le radici del futuro – da Ostia Aterni alla Pescara del domani”. Si tratta di un evento unico dedicato alla Storia della città di Pescara e organizzato dall’Assessorato alla Cultura in collaborazione con le Soprintendenze ai beni culturali, l’Archeoclub, l’Archivio di Stato e altri Enti e Istituzioni, presentato stamane in conferenza stampa. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo del Comune di Pescara. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 17, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. L’iniziativa si articolerà in vari spazi, ognuno rappresentante un momento identitario specifico. Dal periodo romano al Medioevo, dalla nascita della Piazzaforte alla costituzione della parrocchia della Madonna dei Sette Dolori, dall’ Ottocento, con l‘Unità d’Italia e l’arrivo del ferrovia fino alla costituzione della Nuova Pescara, nel Novecento. Percorsi fotografici ed espositivi, proiezioni di video storici, reading e conferenze saranno la cornice di questo grande evento che invaderà gli spazi dell’Aurum (apertura ore 9/13 – ore 16/20). “Il passato e il futuro, la storia e l’innovazione caratterizzeranno la programmazione del mese di dicembre dell’Assessorato alla Cultura di Pescara – illustra l’assessore Giovanni Di Iacovo – Il nostro passato, quindi, sarà il primo dei mondi culturali che proporremo alla città, dalle ore 18 di domani. Si tratta di una lunga e simbolica passeggiata nel tempo, attraverso la micro e la macro storia della città, a cura dell’Assessorato alla Cultura in collaborazione con le Soprintendenze ai beni culturali, l’Archeoclub, l’Archivio di Stato e altri Enti e Istituzioni. L’Aurum diventerà una grande carta dell’identità cittadina, che si manifesterà attraverso molti coinvolgenti aspetti, alcuni mai davvero indagati, per interagire con tutta la nostra comunità. Un percorso millenario, che parte dal periodo romano e arriva ai giorni nostri, pronto a cedere il posto al futuro con un evento, il Future Festival che si svolgerà il 26 e 27 dicembre. La città si ricongiunge con tutta la sua storia. Negli anni Pescara ha vissuto varie fasi, alcune importanti, altre meno, molte non conosciute a fondo: con questa mostra abbiamo voluto rispondere attraverso un evento che fosse coaugulo di tutti gli interessi della città. Non celebrazione nostalgica del passato, ma percorso che va indietro a quasi duemila anni di storia come accade in tante altre città d’Italia. Ci sarà molto materiale fotografico e immagini e documenti davvero inediti, sarà un viaggio pieno, intenso e bello, una 9 giorni da vivere insieme per conoscere appieno tanti aspetti che si ignoravano ed essere fieri della nostra storia”. “Forniremo percorsi formativi e illustrativi – aggiunge Licio Di Biase, responsabile amministrativo dell’Aurum – foto eccezionali della nostra città come le foto dei sotterranei della piazzaforte pescarese, un percorso vivo e conoscitivo capace di restituire emozioni. Le mostre saranno diverse, tutte accompagnate da incontri pubblici con voci in grado di raccontare e approfondire il periodo e da testimonianze antiche. Faremo anche il punto su come tutelare i reperti storici grazie ad una eccezionale convergenza di istituzioni che si occupano del territorio, legate dal progetto per la prima volta, un grande contenitore dentro cui abbiamo messo tutto ciò che conoscevamo.Verranno allestiti percorsi fotografici e documentari su aspetti peculiari e correlati, come l’edificazione delle Ville Liberty a Pescara sud, la storia industriale della città con le sue numerose fornaci, la promozione delle imprese commerciali e industriali pescaresi con la mostra La Réclame a Pescara ed altri eventi di grande fascino. Ampio respiro verrà dedicato anche ai personaggi illustri che hanno contribuito alla storia di Pescara, magari pur non essendo della città: a Gabriele D’Annunzio, alla famiglia Cascella, allo scultore Nicola D’Antino e allo scrittore Ennio Flaiano. Un evento per aprire la città alla conoscenza del proprio passato, non solo in un’ottica di conoscenza ma anche di acquisizione della consapevolezza del grande Patrimonio da tutelare e valorizzare”. Programma Le radici del futuro – da Ostia Aterni alla Pescara del domani Giovedì 10 dicembre 2015 Ore 17.30 – Inaugurazione evento Sala Tosti “Pescara non ha rughe” – (Giorgio Manganelli) Introducono Giovanni Di Iacovo Assessore alle Politiche culturali – Comune di Pescara e Licio Di Biase Responsabile Aurum Lettura del brano di Giorgio Manganelli “Pescara non ha rughe” a cura di Antonella Ranieri. Proiezione immagini a cura di Licio Di Biase dal titolo: “Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire” (Anna Magnani) Saluti: Luciano D’Alfonso, Presidente della Regione Abruzzo; Marco Alessandrini, Sindaco del Comune di Pescara. Intervengono: Marco Sciarra, Presidente ANCE – Pescara; Laura Antosa, Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Pescara; Claudio Varagnoli, Dipartimento Architettura Università “G. d’Annunzio” (Ch-Pe) Sabato 12 dicembre 2015 Ore 11.00: Biblioteca Dell’Archivio Di Stato di Pescara – Ingresso Via Cesare De Titta Inaugurazione della mostra fotografico/ documentaria di Loredana Rainaldi La casa rossa. Fornaci, imprenditori e territorio nell’Abruzzo tra ‘800 e ‘900" – evento a cura dell’Archivio di Stato di Pescara, con il coordinamento di Angela Maria Appignani (la mostra resterà aperta fino al 23 gennaio 2016 con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 13,00. Info per visite guidate angelamaria.appignani@beniculturali.it 085 /4549724) Ore 17.00 – Sala Flaiano – “Abruzzo: dai Normanni Agli Svevi” – Una pagina del medioevo pescarese Introduce: Licio Di Biase, Responsabile Aurum; Saluti: Antonio Blasioli, Presidente del Consiglio Comunale di Pescara; Giovanni Di Iacovo, Assessore alle Politiche culturali – Comune di Pescara; Interviene: Camillo Chiarieri, Studioso Domenica 13 dicembre 2015 Ore 10.30 – Sala Aternum – Palazzo Di Citta’ – Visita alla Sala Aternum presso il Palazzo di Città di Pescara: Riflessioni sul Piano di Ampliamento di Castellamare del 1882 di Leopoldo Muzii e sul Piano di Ricostruzione di Piccinato del 1946 (I piani originali sono collocati nella Sala Aternum). Saluti: Antonio Blasioli, Presidente del Consiglio Comunale di Pescara; Mimmo Valente, Presidente Italia Nostra – Pescara; Paola Marchegiani, Assessore la Patrimonio Culturale – Comune di Pescara. Intervengono: Licio Di Biase, Responsabile Aurum; Piero Ferretti, Architetto; Antonio Bini, Studioso di storia del turismo. Reading di brani di Berardo Montani e del Piano di Leopoldo Muzii a cura di Daniela D’Alimonte Domenica 13 dicembre 2015 Ore 18.00 – Sala Tosti Aurum Proiezione del video: “Pescara nella memoria” di Stefano Falco Ore 18.15 – “Pescara, ieri!” (racconti, aneddoti e sfottò della città contemporanea) Introduce e Modera Licio Di Biase, Responsabile Aurum; Saluti: Giovanni Di Iacovo, Assessore alle Politiche culturali – Comune di Pescara; Maria Amicarelli, Direttore Archivio di Stato – Pescara. Intervengono: Tino Fortunato Di Sipio, esperto in Comunicazione – già Assessore del Comune di Pescara; Pietro Di Bartolomeo, già Assessore del Comune di Pescara; Massimo Palladini, architetto Letture da “Vita abruzzese” di Romeo Tommolini, 1956 (Racconti su Gabriele d’Annunzio, sulla vecchia Pescara e su altre città dell’Abruzzo) con la partecipazione dell’attrice Giulia Basel Lunedì 14 dicembre 2015 Ore 18.00 Sala Tosti Aurum – “La parrocchia della Madonna dei Setti Dolori: dal 1665 al Novecento” Introduce: Licio Di Biase, Responsabile Aurum; saluti Giovanni Di Iacovo Assessore alle Politiche culturali – Comune di Pescara; intervengono Padre Vincenzo, Parroco della Madonna dei Sette Dolori; Paola Marchegiani, Assessore la Patrimonio Culturale – Comune di Pescara Letture: “Inno alla Madonna dei Sette Dolori” di Emidio Mezzopreti del 1854 (con la partecipazione dell’attrice e scrittrice Franca Minnucci) Verrà esposto il Registro Parrocchiale della Madonna dei Sette Dolori del 1667. Verrà donato a tutti i partecipanti l’opuscolo-saggio “La Madonna dei Sette Dolori tra storia e leggenda” di Licio Di Biase e curato dal Parroco della Madonna dei Sette Dolori, Padre Vincenzo di Marcoberdardino Martedì 15 dicembre 2015 Ore 18.00 – Sala Tosti Aurum – “Da Ostia Aterni a Piscaria” (Parco di Colle del Telegrafo, Mosaico Golenale, resti di Santa Gerusalemme e altre emergenze storico-archeologiche) Introduce: Licio Di Biase, Responsabile Aurum. Saluti: Marco Presutti, Capogruppo PD al Comune di Pescara; Rosaria Chicchirichi Morra, capo Delegazione FAI – Pescara; Paola Marchegiani, Assessore al Patrimonio Culturale – Comune di Pescara. Intervengono: Francesco di Gennaro, Soprintendente Archeologico dell’Abruzzo; Giulio De Collibus, Presidente Archeoclub Abruzzo; Lorenzo Braccesi, Professore Ordinario Università di Padova Letture varie a cura dell’attrice Federica Vicino Mercoledì 16 dicembre 2015 Ore 18.00 – Sala Tosti Aurum – “Pescara Real Piazza: dall’ edificazione all’abbattimento della piazzaforte ” Proiezione Video: “ La Piazzaforte di Pescara ” (ITIS Pescara, a.s. 2010/2011) Introduce: Licio Di Biase, Responsabile Aurum. Saluti: Giovanni Di Iacovo, Assessore alle Politiche culturali – Comune di Pescara; Maria Giulia Picchione, Soprintendente Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo. Letture dal volume “Negli Abruzzi” di Serafino Razzi a cura dell’attrice Rossella Micolitti Intervengono: Enzo Del Vecchio, Vicesindaco Comune di Pescara; Paola Marchegiani, assessore la Patrimonio Culturale – Comune di Pescara Pescara, 9 dicembre 2015 | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...