Montesilvano. Ufficio Unico di progettazione e programmazione terzo nella graduatoria regionale

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 10 dicembre 2015. Ottime notizie per il progetto che unisce il Comune di Montesilvano a quelli di Giulianova, Martinsicuro, Montorio al Vomano e Mosciano Sant’Angelo. Il progetto relativo alla creazione dell’Ufficio Unico di programmazione e progettazione finalizzato ad intercettare i finanziamenti regionali, nazionali ed europei in ogni settore per favorire lo sviluppo locale e’ risultato terzo nella graduatoria stilata dalla Regione Abruzzo. L’ufficio ricevera’ dunque un finanziamento di 100.000 euro. Il progetto e’ stato sviluppato a seguito della sottoscrizione di una Convenzione da parte dei cinque Comuni. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo del Comune di Montesilvano. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 17, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Il progetto, ammesso al finanziamento, prevede una formazione specialistica avanzata rivolta ai componenti dell’Ufficio ed una formazione specialistica orientata, per dirigenti, funzionari e amministratori dei diversi settori dei Comuni convenzionati. Il progetto prevede, inoltre, l’elaborazione di un software gestionale contenente le proposte progettuali e quella di un portale dedicato in cui ciascun Ente aggiornera’ i propri dati. Partner del progetto saranno l’Universita’ degli Studi di Teramo per la formazione, l’ARIT per l’implementazione tecnologica e Italia Lavoro per le politiche di sviluppo.«E’ una grande soddisfazione – dice il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno – ottenere questo finanziamento. Si tratta del riconoscimento del buon lavoro svolto in questi primi mesi di collaborazione con Giulianova, il Comune capofila, e gli altri aderenti al progetto. La sinergia tra Enti e la condivisione di risorse umane, sono il primo grande passo per studiare una strategia di promozione turistica e culturale dell’intera area, sempre tenendo conto di esigenze e necessita’ delle singole territorialita’». | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.

Leggi anche...