Abruzzo, Consiglio regionale. Smargiassi (M5S) in merito a situazione dipendenti Cotir

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 10 dicembre 2015. “Oggi la Regione raccoglie il frutto delle promesse mancate riguardo la situazione del Cotir. Un frutto amaro il cui succo e’ il dramma dei lavoratori del centro che da questa mattina stanno protestando presso la sede – rileva il Consigliere del M5S, Pietro Smargiassi –  Una protesta che deve farci riflettere visto che alla base c’e’ il mancato percepimento di 22 mensilita’, che pesano come un macigno sui bilanci delle famiglie dei dipendenti! Queste persone si chiedono che fine abbia fatto il fondo di rotazione, istituito per garantire le spese per i progetti di ricerca, le cui somme erano attese per lo scorso novembre. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 17, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. E’ la domanda che mi faccio anche io insieme a quella riguardo lo status di quel piano di riordino che avrebbe dovuto garantire i livelli occupazionali del Cotir e che ad oggi si staglia come l’ennesimo esempio dell’incapacita’ decisionale che attanaglia questo governo regionale. Restiamo in fiduciosa attesa del bilancio previsionale del 2016 certi di trovare una cifra interessante sul capitolo centri di ricerca e non un sonoro zero come fu nel 2015. Dico questo perche’ nulla e’ cambiato dall’ultima volta che i dipendenti del Cotir protestarono per i loro diritti. Quelle stesse persone – conclude Smargiassi –  che oggi manifestano la loro esasperazione sul tetto della sede di Vasto perche’ da troppo tempo attendono risposte concrete sul Cotir, ma soprattutto certezze sul proprio futuro”* In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...