LA CANZONE ITALIANA NEL MONDO PER RAFFORZARE IL BRAND ABRUZZO

Abruzzo, le ultime dall’ente Regione | Pescara, 14 dic – Recuperare lo stile della canzone italiana che hanno fatto la storia della grande musica dalle Romanze dell’Opera, fino ai grandi successi internazionali della Musica Leggera. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informativo della Regione Abruzzo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 14, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. E’ questa la finalita’ del progetto "Forza Canzone D’Italia Nel Mondo", che si propone di diffondere nei 5 Continenti, da qui al 2020, un messaggio di apertura alla conoscenza ed al dialogo fra le diverse tradizioni culturali italiane. L’iniziativa, che nasce da un?idea del cantante e musicista italiano Teddy Reno, si avvale del Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, di Expo Milano e della Regione Abruzzo ed ha come finalita’ quella di destinare i fondi prodotti dagli eventi culturali nei paesi dei 5 continenti e dall’evento, a progetti umanitari. Si avvarra’ della collaborazione di Comites, consolati, Ambasciate, e vedra’ la partecipazione delle comunita’ degli Abruzzesi nel Mondo e del Cram . Inoltre, il progetto e’ finalizzato alla divulgazione dell’eccellenza italiana nel Mondo, attraverso testimonial d’eccezione come il cantante triestino e la cantante Rita Pavone. Presentando questa mattina l’iniziativa alla stampa, il consigliere Luciano Monticelli ha spiegato che il progetto si basera’ sulla partecipazione di giovani artisti di tutto il mondo e sul contributo di laureati e diplomati delle discipline artistiche e architettura, che si avvicenderanno negli stage offerti dal progetto. "Forza Canzone D’Italia nel Mondo" ha detto Monticelli, "avra’ come modulazione costante gli aiuti umanitari che potranno essere ricavati dalle Manifestazioni e che dallo spettacolo finale nascera’ un Cd il cui ricavato sara’ utilizzato in forma di aiuti umanitari". "Inoltre sara’ strumentale per far conoscere e valorizzare nel Mondo le principali peculiarita’ del territorio abruzzese ed italiano, quali i siti di rilevanza storica, artistica, culturale e religiosa, le eccellenze enogastronomiche di un territorio saldamente ancorato all?economia agricola e alle produzioni di eccellenza, la presenza di una qualificata offerta ricettiva, nell?intento di rafforzare e diffondere maggiormente il brand Abruzzo: soprattutto quello legato all’ambiente, all’enogastronomia e all’ospitalita’". | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...