Abruzzo, Consiglio regionale. Pettinari (M5S) in merito a chiusura punti nascita

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 16 dicembre 2015. “Il Presidente D’Alfonso continua a confondere i cittadini con letterine che, sul piano giuridico e amministrativo, non hanno alcun valore”. Lo afferma il Consigliere regionale del M5S, Domenico Pettinari, in merito alle lettere che il Commissario ad Acta, Luciano D’Alfonso, e Presidente della Giunta regionale, ha inviato ieri al Ministro della Sanita’, Beatrice Lorenzin, al fine di rivedere la posizione dei punti nascita di Ortona, Penne e Atri oggetto di soppressione a seguito del D.L. n.70 del 2015. “Il Presidente D’Alfonso, in qualita’ di Commissario ad Acta, e’ il solo competente a dettare le linee guida per la riorganizzazione e messa in sicurezza dei punti nascita. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo del Consiglio. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 17, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Nemmeno il Ministro Lorenzin ne’ il Comitato regionale Punti Nascita hanno questo potere. Il presidente D’Alfonso non faccia il gioca dell’oca – conclude Pettinari – impedisca la soppressione delle maternita’ di Penne, Ortona e Atri e garantisca il diritto alla salute”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...