STAZIONI SCIISTICHE SUL VELINO: LA REPLICA DELL’ECOLOGO PETRICCIONE

Bruno 12-2000

Bruno Petriccione, ecologo aquilano ed esponente della Rete “EmergenzAmbiente Abruzzo”, ha dichiarato oggi:
“Leggo sulla stampa che piani di infrastrutturazione sciistica sarebbero stati bloccati o frenati dagli ambientalisti o da pseudo-ambientalisti integralisti. Evidentemente gli ecologisti (coloro cioè che basano la loro azione politica sui valori e le conoscenze ecologiche) avevano ed hanno buoni argomenti, visto che invece non hanno formalmente alcun potere reale. E’ il potere dell’azione civile e democratica, il potere dell’azione basata sulle migliori conoscenze scientifiche disponibili nel campo della ricerca ecologica, un potere basato solo sulla pretesa di far rispettare le normative europee e nazionali sulla tutela dell’ambiente, in attuazione delle misure previste dalla “Strategia Nazionale sulla Biodiversità” nonché di quelle contenute nella “Strategia Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici”, entrambe adottate ufficialmente dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, d’intesa con la Conferenza Stato-Regioni nel 2010 e nel 2014. Mentre invece Simone Angelosante, che formalmente ha un potere reale in quanto Sindaco di Ovindoli, sembra proprio annaspare quasi fosse uno pseudo-Sindaco, con il suo riesumare dalle nebbie nel quale è stato giustamente relegato, insieme al suo promotore, il famigerato Protocollo Letta del 2011, la cui attuazione avrebbe devastato irrimediabilmente l’immenso patrimonio di biodiversità della nostra regione”.

Leggi anche...