Chieti. Presidente I Commissione: De Lio: Gli allarmismi di Luigi Febo infondati e superati dai fatti

Le ultime dal Comune di Chieti | Chieti – 21 dicembre 2015.  Ci risiamo: gli allarmismi di Luigi Febo infondati e superati dai fattiIl Comune ha gia’ provveduto a liquidare la somma per il pagamento degli stipendi ai dipendenti di Chieti Solidale Il Comune di Chieti ha provveduto a liquidare all’Azienda Speciale Multiservizi ‘Chieti Solidale’ le relative somme e, pertanto, gli stipendi, verranno erogati prima di Natale. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo del Comune di Chieti. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 21, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Lo rende noto il Presidente della I Commissione, Consigliere Comunale, Mario De Lio, replicando alle  dichiarazioni del Consigliere Comunale, Luigi Febo, circa il ritardo nel pagamento degli stipendi ai dipendenti di Chieti Solidale.”Basta con i soliti allarmismi strumentali – afferma il Consigliere De Lio – che hanno l’unico obiettivo di screditare l’Amministrazione del Sindaco Di Primio. Nonostante il momento di profonda crisi del nostro come degli altri Comuni, alle prese con tagli vertiginosi ai trasferimenti statali, siamo sempre riusciti a salvaguardare i sacrosanti diritti dei lavoratori, garantendo i loro stipendi.Luigi Febo, se, anziche’ pensare alle solite passerelle mediatiche, si fosse informato meglio, avrebbe saputo che la Cassa Depositi e Prestiti ha emanato le modalita’ attuative del D.L. 78/2015 (il decreto con il quale si e’ data la possibilita’ ai Comuni di accedere all’anticipazione di liquidida’) alla fine del mese di novembre; il 7 dicembre ha comunicato l’assegnazione dei fondi e solo venerdi’ 18 dicembre ha materialmente erogato le somme spettanti.Caro Luigi Febo, la demagogia fine a se stessa non fa altro che nuocere alla Politica che, in tal modo, diventa bersaglio di facili strumentalizzazioni, minando la fiducia dei cittadini.”    | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...