ABRUZZO, MAIELLA MORRONE:STIPENDI; SCLOCCO, REGIONE NON HA COMPETENZA

Abruzzo, le ultime dall’ente Regione | Vicini A Lavoratori, Ma Comuni Devono Versare Quote L’Aquila, 22 dic. – "La Regione Abruzzo ha provveduto a versare alla Comunita’ montana la propria quota di competenza fin dal giugno scorso, anticipando anche risorse del Fondo nazionale quando si e’ presentata in tutta la sua drammaticita’ l’emergenza stipendi dei lavoratori dell’azienda speciale". Lo ha affermato l’assessore alle Politiche sociali, Marinella Sclocco, in merito al mancato pagamento delle ultime tre mensilita’. "Siamo vicini ai lavoratori dell’azienda speciale servizi della Comunita’ montana Maiella Morrone perche’ sappiamo che sono impegnati in una vertenza difficile e complessa. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informativo della Regione Abruzzo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 18, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Ma e’ necessario ribadire – aggiunge Sclocco – che la Regione Abruzzo non ha alcuna competenza nell’erogazione degli stipendi. Comprendiamo benissimo che la Regione e’ un punto di riferimento politico per i lavoratori, e non a caso abbiamo portato avanti la difficile vertenza con Equitalia, ma qui la partita e’ essenzialmente contabile e amministrativa. È un fronte sul quale non abbiamo alcuna competenza". In questo senso, l’assessore alle Politiche sociali inviera’ una nota ufficiale ai sindaci dei comuni dell’Ambito territoriale per invitarli a versare le somme dovute alla Comunita’ montana in modo da liquidare le spettanze stipendiali ai dipendenti dell’azienda speciale. Us | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...