Chieti. Sindaco Di Primio: Comunicato: Domani riconsegna lavori via Toppi e Largo Santa Maria

Le ultime dal Comune di Chieti | Chieti – 23 dicembre 2015. Riconsegna lavori via Toppi e Largo Santa Maria domani 23 dicembre alle ore 17.00      Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noto che domani 23 dicembre 2015, alle ore 17.00, alla presenza degli Assessori e dei Consiglieri comunali, riconsegnera’ i lavori di riqualificazione che hanno interessato via Toppi e Santa Maria. -Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio stampa del Comune di Chieti. Il contenuto della nota, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 09, anche mediante il canale web dell’ente- Alle ore 17.00, dopo aver attraversato via Toppi, il Sindaco e i cittadini si ritroveranno in largo Santa Maria dove Don Michelangelo Tumini procedera’ alla benedizione dell’area. Seguira’ lo scoprimento di una targa alla memoria di Stefania Capodifoglia, donata dai residenti del quartiere. DESCRIZIONE LAVORI I lavori di riqualificazione di via Toppi, da innesto su via Arniense a Largo S. Maria, rientrano nel piu’ vasto programma di riqualificazione del sistema viario dell’intero centro cittadino voluto dall’Amministrazione Di Primio. Il progetto, nello specifico, ha previsto: –     un nuovo sistema di arredo urbano in grado di valorizzare il largo davanti la Torre Toppi, il tratto stradale compreso tra Palazzo Zambra e la Chiesa antistante, il Sagrato della Chiesa di Sant’Agostino e Largo Santa Maria; –        un nuovo impianto di illuminazione pubblica in via degli Agostiniani e Largo Santa Maria; –        un nuovo impianto di videosorveglianza in via Toppi, via degli Agostiniani e Largo Santa Maria, oltre ad una implementazione di due punti di ripresa all’interno ed all’esterno di via Porta Pescara; –        la creazione di un sistema di percorso pedonale per il transito in sicurezza dei pedoni, vietando la sosta, e/o la fermata delle autovetture. Nuovo sistema di arredo urbano Largo antistante la Torre Toppi: nuova fontana a bocchette, in sostituzione di quella esistente; panchina e fioriere che degradano verso l’arco di Porta Pescara con un uso alternato di materiali. Tra Palazzo Zambra e la Chiesa antistante: si e’ sperimento il disegno di un grande ovale, pavimentato con acciottolato e perimetrato da cordoli in pietra bianca, contenente gli ingressi del palazzo Zambra e della Chiesa antistante, il tutto intarsiato dal decoro in pietra bianca esistente e da un nuovo cerchio, sempre di pietra, sul sagrato della chiesa. Sagrato della Chiesa di Sant’Agostino: pavimentazione mista tra ricorsi irregolari di lastre di porfido fiammato al cui interno si disegna un settore circolare in cubetti di porfido e l’inserimento di luci led. Largo Santa Maria, zona in cui il progetto e’ intervenuto in maniera piu’ incisiva in quanto ne ha previsto un ripensamento totale, modificandone l’uso da parcheggio in zona pedonale sia nel tratto compreso tra il primo edificio Ater e l’edificio storico, sia nello spazio compreso tra le due palazzine. La pavimentazione della parte pedonale e’ costituita da un disegno di un grande ovale incastrato al di sotto degli edifici su cui si stagliano una serie di tessiture di pavimentazioni in porfido. All’interno di tale pavimentazione trovano posto due aiuole ovali con albero di medio fusto ed una panchina in pietra e metallo collocata alla fine del percorso pedonale che lambisce le palazzine Ater e sborda sulla strada principale. Nuovo impianto di illuminazione pubblica Il progetto ha previsto l’implementazione dell’impianto di illuminazione pubblica sui tratti viari di via degli Agostiniani e Largo Santa Maria, sulla base di quanto gia’ realizzato su via Toppi negli anni passati, ovvero un impianto a corpi lampada a braccio tipo ‘Chieti 1864′ e lanterne tipo ‘Firenze’. Inoltre su Largo S.Maria sono stati installati anche due lampioni a palo con base esagonale con corpo lampada dello stesso tipo di quello a braccio. Nuovo impianto di videosorveglianza Il progetto, nello spirito di perseguire gli obiettivi dei fondi comunitari Pisu, finalizzati ad un miglioramento delle condizioni di vita e dei livelli di sicurezza dei cittadini, ha previsto l’installazione di un impianto di videosorveglianza sui tratti viari di via Toppi, via degli Agostiniani e largo Santa Maria, come intervento pilota da diffondere eventualmente anche negli altri quartieri della citta’.  Percorso pedonale in sicurezza Nell’ottica di riuscire a garantire la compresenza di un traffico veicolare, seppur limitato, con la pedonalita’ urbana, il progetto ha previsto la posa in opera di una serie di dissuasori lungo uno dei due lati stradali in modo da creare un percorso pedonale in completa sicurezza. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...