Chieti. Di Primio: Gestione del Mattatoio no alle strumentalizzazione della sinistra sulla pelle dei lavoratori

Le ultime dal Comune di Chieti | Chieti – 23 dicembre 2015. Gestione del Mattatoio comunale, ribadita la volonta’ di un affidamento temporaneo in attesa dell’espletamento della nuova gara Sindaco Di Primio: ‘No alle strumentalizzazioni della sinistra sulla pelle dei lavoratori.   Il contratto per la gestione della struttura di via Pomilio, affidato alla cooperativa Macellatori Teatini nel 1997, e’ scaduto il 15 giugno 2015 e sono gia’ intervenute due diffide ai danni della societa’ la quale e’ debitrice, nei confronti della Teateservizi, per circa 210.000,00 euro relativi al pagamento dell’acqua. -Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio informativo del Comune teatino. La notizia e’ stata divulgata, alle ore 15, anche mediante il sito dell’ente- Tuttavia, come ho gia’ avuto occasione di chiarire ai 35 dipendenti, il Comune di Chieti e’ disponibile per un affidamento temporaneo alla stessa cooperativa in attesa dell’espletamento del nuovo bando di gara. Lo ha affermato, questa mattina, all’esito di un nuovo incontro con i dipendenti, il Sindaco Umberto Di Primio. “I diritti dei lavoratori sono sacrosanti – ha detto il Sindaco – Ma nessuno deve permettersi di strumentalizzare problematiche cosi’ serie con delle indecorose quanto inutili pagliacciate. Questa mattina, mentre era in corso un importante Consiglio Comunale, i lavoratori della struttura si sono presentati in aula, capeggiati da un Consigliere del Pd, il quale, con arrogante veemenza, ha chiesto la sospensione affinche’ i lavoratori fossero ascoltati dai capigruppo. Non accetto simili vergognose strumentalizzazioni da chi, evidentemente, non conosce il reale stato delle cose e ignora che l’Amministrazione comunale, da tempo, sta cercando la migliore soluzione alla problematica. Ho ricevuto i lavoratori per ribadire loro cio’ che era gia’ stato chiarito in una precedente riunione alla presenza degli Assessori Maria Rita Salute, Alessandro Bevilacqua, dell’Ufficio Legale dell’Ente, del loro commercialista e del loro legale. Il Comune di Chieti  e’ pronto a concedere alla cooperativa un affidamento temporaneo per garantire la continuita’ del servizio in attesa dell’espletamento della nuova gara di gestione. Al loro legale, nell’incontro svoltosi poche settimane fa, era stato chiesto di presentare, in tal senso, una proposta subordinata al rientro del debito con la Teateservizi, proposta che avrebbe dovuto essere recapitata entro lunedi’ 21 dicembre ma che, ad oggi, non e’ pervenuta”. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...