A PINETO RIUNITA PER LA PRIMA VOLTA LA CONSULTA DEL TURISMO

Le ultime dal Comune di Pineto | Pineto – 24 dicembre 2015. Si è insediata per la prima volta a Pineto la Consulta del Turismo e del Commercio, il nuovo organismo voluto dall’Amministrazione cittadina che sarà la vera e propria cabina di regia del turismo pinetese. “Sono sicuro che sarà uno strumento molto importante per Pineto, perché per la prima volta avremo riuniti allo stesso tavolo tutti gli attori del mondo del turismo e del commercio cittadini, che rappresentano il settori economici più importanti per la nostra città”, ha dichiarato il sindaco Verrocchio. All’incontro, oltre ai membri dell’Amministrazione, erano presenti i rappresentanti delle associazioni (balneatori, albergatori, commercianti), i rappresentanti dei B&B, degli agriturismi, dei campeggi e il presidente della DMC Borghi di Acquaviva, insieme al rappresentante dell’Area Marina. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Pineto. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. La Consulta avrà il compito, tra i vari aspetti, di programmare la partecipazione della città alle fiere di settore, dovrà curare la realizzazione del materiale di promozione turistica, programmare gli eventi nel corso dell’anno. “I protagonisti del turismo cittadino diventano parteciperanno anche alla programmazione strategica, come è giusto che sia”, ha aggiunto il sindaco. Nel corso dell’incontro sono stati elencati dal sindaco e dai membri una serie di temi che necessiteranno di ulteriori discussioni nei successivi incontri. Tra questi, si è anche discusso della introduzione del contributo di soggiorno e le modalità di applicazione dei parcheggi a pagamento. “Non abbiamo intenzione di far calare nulla dall’alto, ma siamo anche convinti che il contributo di soggiorno sia ormai una necessità riconosciuta da tutti – ha aggiunto il primo cittadino – Pineto ha tutte le carte in regola per competere a livello nazionale, e il mondo turistico di oggi richiede investimenti importanti. Non siamo più negli anni ’70 o negli anni ’80. Da allora è cambiato un mondo, e io non voglio che Pineto, con tutto il suo meraviglioso potenziale, rimanga indietro”. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.

Leggi anche...